Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Log in
A+ A A-

Giornate Europee del Patrimonio 23-24 settembre 2017 alla Reggia di Caserta

  • Published in Appuntamenti

Sabato 23 settembre ingresso a 1 euro agli Appartamenti Storici dalle 19,30 alle 22,30

Foto Reggia di Caserta 300Il 23 e il 24 settembre 2017 si celebrano le Giornate Europee del Patrimonio, manifestazione ideata nel 1991 dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea con l'intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee.

La Reggia aderisce alle G.E.P. con le seguenti iniziative. 

Sabato 23 dalle 9 alle 13 e dalle 19 alle 22, e domenica 24 dalle 9 alle 13, nel salone centrale della collezione “TerraeMotus”, sarà presentato al pubblico il focus “Natura e Cultura” sulla pittura dell’Ottocento napoletano. I visitatori accolti nelle retrostanze dell’Ottocento saranno introdotti ai principi pittorici della Scuola di Posillipo e la Scuola di Resina: osservazione attenta della natura, del cielo e del mare, descrizione oggettiva del dato visivo, non contaminato da interpretazioni colte, preferenza per le vedute paesaggistiche e urbane, arricchite dagli aspetti semplici della vita quotidiana nel paese.  Da questi principi prendono le mosse alcuni artisti presenti nelle collezioni borboniche dell’Ottocento. L’opera di Nicola Palizzi (Vasto 1820-Napoli 1870) “Veduta di Melfi distrutta dal terremoto” 1851, per riflettere con i visitatori sulla drammaticità degli eventi sismici nella storia dell’uomo ed il ruolo delle Arti come memento ed arricchimento per le generazioni future. Nell’opera del Palizzi ritroviamo quindi un fedele ricordo storico, che ha conservato gli effetti di una catastrofe che rase al suolo una città di più di diecimila abitanti, con la morte di quasi ottocento persone. 

Sabato 23 sarà possibile visitare il camminamento superiore dei Ponti della Valle illuminato da fiaccole per una serata dedicata all'osservazione astronomica. L'appuntamento con i visitatori è dalle 19.30 alle 23.30, ogni 30 minuti, nel piazzale antistante i Ponti della Valle.

Domenica 24 sarà effettuata la “Passeggiata Reale” sul tema “Un percorso fra ingegneria, natura, arte e storia presso i Ponti della valle” che porterà i visitatori lungo il tracciato dell'Acquedotto Carolino. L'appuntamento è alle ore 9.00 nel piazzale antistante i Ponti della Valle per formare i gruppi di max 25 partecipanti. La visita guidata partirà alle ore 9.30 e durerà circa tre ore e 30 percorrendo 1 km (andata e ritorno). Si consiglia abbigliamento comodo.

Le iniziative si svolgeranno in collaborazione con la Pro Loco “Valle” di Valle di Maddaloni ed il patrocinio del comune di Valle di Maddaloni, l'UMAC Unione Maddalonese Amici del Cielo e il Rotaract Maddaloni-Valle di Suessola.

La Pro Loco “Valle” in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio presenterà la  25° Edizione della Festa della Mela Annurca che si terrà dal 13 al 15 ottobre 2017 in Valle di Maddaloni.

Nel piazzale antistante i Ponti della Valle saranno presenti alcuni stand di prodotti enogastronomici tipici del territorio.

Domenica 24 è previsto l’iniziativa “Volere Volare”, nata in collaborazione con il Comune di Fragneto Monforte (BN) e l’Associazione “IlBelPaese-Campania Infelix”.  

In uno dei parterre del Parco della Reggia di Caserta, verrà installata una mongolfiera che, compatibilmente con le condizioni meteorologiche, eseguirà uno o più voli dimostrativi vincolati, a cura dell’A.S. Club Aerostatico WIND & FIRE di Fragneto Monforte (BN) www.volareinmongolfiera.it

Per l’occasione saranno anche esposti nella Biblioteca Palatina del Museo i saggi in tre volumi sull’aerostatica e sull’aeronautica, conservati nelle collezioni reali e risalenti agli inizi dell’Ottocento. La rievocazione storica dell’evento a cura dell’Associazione “Associazione Culturale Rievocatori Fantasie D’epoca” (www.fantasiedepoca.it/) si terrà alle ore 11 e alle ore 16.  

Infine sabato 23 nella Fontana dei Delfini del Parco Reale dalle ore 15 si terrà la III edizione della regata internazionale di canottaggio “Reggia Challenge Cup 2017”.

Sarà riproposta l’eterna sfida tra i club di Oxford e Cambridge, tra i più prestigiosi al mondo, a cui si aggiungono otto equipaggi italiani ​dotati di campioni di ogni tempo ​in rappresentanza di Lombardia, Piemonte, Lazio (con in testa l'Aniene), ​Sicilia e Puglia. In gara ci saranno alcuni dei migliori vogatori all time e una barca con canottieri junior campani già in rampa di lanci​o. E' stata battezzata «Gold Campania junior» e sarà l'ultima attrazione d​elle sfide memorabili​ alle quali assisteremo​. ​Il modello è quella della sfida a due, l'one to one del match race che ha fatto la fortuna della Coppa America di vela.​

L'evento ideato da Davide Tizzano due volte medaglia d’oro olimpica di canottaggio è organizzato dalla Fondazione Terzo Pilastro –Italia e Mediterraneo in collaborazione con l’Associazione Club del Remo Lago di Patria e gode del patrocinio morale della Federazione di Canottaggio, presieduta da Peppe Abbagnale, e della Federazione Italiana Canoa Kayak con Luciano Bonfiglio.

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, è previsto il prolungamento della visita degli Appartamenti storici sabato 23 dalle 19,30 alle 22,30 al prezzo di 1 euro.