Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Logo

IschiArt Festival - First Edition

IschiArt Festival - First Edition
al via il 9 luglio con il galà di inaugurazione il Festival delle Arti di Ischia

 

ischia artfestival locandina 250

Si terrà dal 9 al 30 luglio, presso le sale delle Antiche Terme di Ischia Porto (in via Iasolino, 3), col patrocinio della Pro Loco di Ischia Isola Verde, la prima edizione dell'IschiArt Festival, a cura di Deborah Di Bernardo e di Barbara Melcarne.

Vero e proprio evento celebrativo delle arti tra cui pittura, scultura, fotografia, vedrà la premiazione di un partecipante per ogni disciplina assegnato da tre Special Guest quali Lalla Bartolo, Massimo Cacciapuoti ed Elio Rumma. Saranno inoltre consegnati dei "ringraziamenti" particolari realizzati ad hoc della famosa ceramista Paola Capriotti ed inoltre il fotografo Gianfranco Capodilupo consegnerà uno speciale riconoscimento alla carriera artistica.

“Ad arricchire il galà di inaugurazione, il 9 luglio alle ore 19 - annuncia Barbara Melcarne - dopo il saluto istituzionale del sindaco di Ischia Vincenzo Ferrandino, l'esibizione dei ballerini coordinati dal coreografo Antonio Iavarone, la musica e la voce dal vivo di Danis Trani, la sfilata di moda della stilista Tiziana Grimaldi e, durante il periodo espositivo, la presentazione di testi di celebri "penne" del panorama giornalistico e letterario italiano, tra le quali Maurizio Ponticello".

"La mostra - spiega Deborah Di Bernardo - vuole celebrare il valore della libertà come assoluto, di vita e dunque di essere, esserci, di sentire, rappresentare, comunicare attraverso le immagini. Pertanto non si è voluto dare un tema volendo proporre l’arte stessa come forma di comunicazione che nel confronto rende liberi".

Insomma la prima edizione di un Festival che si preannuncia ricco, pieno di sorprese, foriero di una continuità nel tempo. La rassegna espositiva durerà fino al 29 luglio. L’ingresso è libero.

 

Template Design © Joomla Templates | GavickPro. All rights reserved.