Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Appuntamenti
  • Visite: 186

PIANETA TERRA FESTIVAL La rete della vita

PIANETA TERRA FESTIVAL

La rete della vita

Giovedì 20 luglio la presentazione al Caffè della Versiliana

 

Bertocchini Gialluca Mancuso 250Un incontro al Caffè della Versiliana per presentare l’edizione 2023 del Pianeta Terra Festival, la manifestazione che torna a Lucca dal 5 all’8 ottobre dopo il grande successo della prima edizione nel 2022.

Sullo storico palco del Caffè, giovedì 20 luglio alle 18.30, ci saranno il direttore scientifico Stefano Mancuso, Anna Gialluca, direttrice editoriale di Editori Laterza, organizzatori della rassegna, e Marcello Bertocchini, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, ente promotore della manifestazione. Moderatore dell’incontro Roberto de Ponti, direttore del Corriere Fiorentino.

Anche la Versilia si ‘tingerà di verde’, dunque, per quest’anteprima che vuol presentare ‘sulla costa’ l’attesa seconda edizione: si parlerà degli ospiti internazionali già annunciati, degli argomenti previsti, ma soprattutto ci sarà occasione di approfondire il tema che caratterizzerà il Festival 2023: La rete della vita. Una vera e propria “esplorazione della fitta, ingegnosa rete che tiene insieme tutti gli esseri viventi”, per dirlo con le parole dello stesso Mancuso.

 

Pianeta Terra festival 2023. Le anticipazioni

Durante i quattro giorni di festival, saranno oltre 70 gli appuntamenti che chiameranno a raccolta scienziati, antropologi, filosofi, economisti, storici, scrittori, artisti e innovatori. Personalità di altissimo rilievo come - solo per fare qualche nome - Peter Wadhams, membro della Royal Geographical Society, tra i massimi esperti a livello mondiale di ghiaccio marino e degli oceani polari; Yadvinder Malhi, docente di Scienze degli ecosistemi presso la School of Geography and the Environment dell'Università di Oxford e direttore dell'Oxford Centre for Tropical Forests; Elisabetta Erba, docente di Paleontologia e Paleoecologia, insignita nel 2022 della prestigiosa Jean Baptiste Lamarck Medal; Paola Bonfante, docente di biologia vegetale all’Università di Torino e pioniera degli studi sulle relazioni tra piante e microrganismi; Giorgio Vallortigara, docente di neuroscienze e direttore Vicario del Center for Mind/Brain Sciences dell'Università di Trento; Giorgio Vacchiano, docente di Gestione e pianificazione forestale presso l’Università Statale di Milano; Chiara Pavan, chef stellata, tra le prime a realizzare la cucina ambientale in Italia; Piero Papik Genovesi, zoologo impegnato nella conservazione delle specie animali presso l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra).