Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Appuntamenti
  • Visite: 274

‘VIAGGIARE PER GUSTARE’ TRA SAPORI E TURISMO SLOW ERUZIONI DEL GUSTO, V EDIZIONE DAL 27 AL 30 OTTOBRE

‘VIAGGIARE PER GUSTARE’ TRA SAPORI E TURISMO SLOW

 ERUZIONI DEL GUSTO, V EDIZIONE DAL 27 AL 30 OTTOBRE

 

FOTO Eruzioni del Gusto 2 250I vini delle venti regioni d’Italia. L’enoturismo come fenomeno sempre più diffuso in tutte le stagioni. Le degustazioni

dei prodotti delle terre vulcaniche. E’ la V edizione di Eruzioni del Gusto in programma dal 27 al 30 ottobre 2023 al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa tra Portici e Napoli, evento culturale ed espositivo sull'enogastronomia e le eccellenze delle terre vulcaniche d'Italia dedicato agli operatori del settore e aperto al pubblico, promosso dall’associazione culturale ORONERO - Dalle scritture del fuoco in collaborazione con la Regione Campania. Tema scelto per quest’anno è ‘Viaggiare per gustare’, un’occasione per mettere in mostra al pubblico l'enogastronomia italiana e la Campania vetrina internazionale dell’enoturismo, coniugando le bellezze artistiche e culinarie con il viaggio slow in treno, all’indomani della presentazione, a cura del Gruppo Ferrovie dello Stato, di Treni Turistici Italiani un’offerta di servizi ferroviari pensati per un turismo di qualità e sostenibile volto alla scoperta dei luoghi italiani.

La V edizione trova espressione concreta anche nel numero: cinque sono i piatti campani in mostra sulle tavole, insieme ai Consorzi di Tutela dei vini delle cinque province campane, le ricchezze vulcaniche dei cinque continenti.

“L’evento sarà preceduto da attività off con degustazioni di bollicine e vini delle terre vulcaniche a partire dal Vesuvio passando per Ischia e Campi Flegrei con lo sguardo rivolto al mondo della fertilità vulcanica” dice il presidente di ORONERO Carmine Maione “Nei quattro giorni a Pietrarsa i grandi viticoltori, produttori, ristoratori e buyers si daranno convegno incontrando un pubblico sempre più variegato e interessato al segmento del turismo enogastronomico in continua crescita che, negli ultimi anni, anche in Campania registra numeri importanti”.

All’evento, dove si alterneranno chef stellati alle masterclass e show cooking, il ricco programma di convegni che coinvolge università e centri di ricerca scientifica e innovazione tecnologica ospiterà anche l’Unione nazionale Giuristi del Vino e della vite che approfondisce gli studi in materia di diritto vitivinicolo nel campo delle discipline comunitaria, nazionale e internazionale con seminari e incontri negli eventi fieristici. Tra gli stand il Vesuvio, l'Etna e la Toscana presente per il terzo anno consecutivo con ‘Vetrina Toscana’, la Sardegna, la Basilicata e ovviamente la Campania con il Pomodorino del Piennolo del Vesuvio Dop, la pasta di Gragnano Igp, pane e prodotti da forno, colatura di alici di Cetara Dop. Tra le Dop campane presenti i Consorzi della Mozzarella di bufala campana, la ricotta di bufala campana, il provolone del Monaco e i limoni di Costa d'Amalfi e di Sorrento, la pizza e i dolci della tradizione campana. Anche quest’anno il Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca della Regione Campania mette in campo l’azione di valorizzazione delle attività della pesca sostenibile e la pesca costiera.