Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Appuntamenti
  • Visite: 324

Trecase. Solennità di “San Gennaro” al Santuario parrocchiale “Santa Maria delle Grazie e San Gennaro”

Trecase. Solennità di “San Gennaro” al Santuario parrocchiale “Santa Maria delle Grazie e San Gennaro”

Foto San Gennaro 2023 250Per le celebrazioni in onore di San Gennaro 2023 predisposte da don Antonio Ascione, nuovo parroco del Santuario “Santa Maria delle Grazie e San Gennaro” in Trecase per i festeggiamenti del Santo Patrono, in collaborazione con l’Associazione Santo Patrono San Gennaro APS, presieduta da Angelo Cirillo e con le Associazioni del territorio, la comunità parrocchiale e la cittadinanza tutta di Trecase vivono momenti intensi di preghiera nella solennità dell’esaltazione della Santa Croce il 14 settembre a nove anni dall’elevazione della chiesa a “Santuario” diocesano di San Gennaro.

Fitto è il calendario delle celebrazioni liturgiche predisposte da don Antonio Ascione per la Festa del Santo Patrono. Domenica 17 settembre: Celebrazione delle sante messe ore 8,30 - 11,00 - 18,30. Al termine della messa delle ore 11: Svelamento del quadro di San Gennaro e omaggio floreale del Sindaco e dell’Amministrazione comunale di Trecase al Santo Patrono. Lunedì 18 settembre: Celebrazione eucaristica presieduta dal parroco don Antonio Ascione. MARTEDÌ 19 SETTEMBRE: SOLENNITÀ DI SAN GENNARO, PATRONO DI TRECASE - Indulgenza plenaria. Ore 7,00 e ore 8,30: Celebrazione eucaristica presieduta dal parroco. Ore 10,00: Celebrazione eucaristica presieduta da don Raffaele Del Duca, parroco di S. Antonio a Brancaccio in Torre del Greco. Ore 11,30: Celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Ciro Esposito, Vicedecano del XIII decanato. Ore 18,30: Celebrazione eucaristica presieduta da don Francesco Pinto con la partecipazione della Comunità parrocchiale S. Antonio in Trecase. Mercoledì 20 settembre ore 18,30: Celebrazione eucaristica presieduta da don Pietro Amoroso, parroco della SS. Addolorata in Boscotrecase. Giovedì 21 settembre ore 18,30: Celebrazione eucaristica presieduta da don Rosario Petrullo, parroco di S, Anna in Boscotrecase. Venerdì 22 settembre ore 18,30: Celebrazione eucaristica presieduta da don Pasquale Paduano, parroco dello Spirito Santo e dell’Immacolata Concezione in Torre Annunziata. Sabato 23 settembre ore 18,30: Celebrazione eucaristica presieduta da don Aniello Gargiulo, parroco di S. Maria a Pugliano in Ercolano. Domenica 24 settembre ore 8,30 e ore 11,00: Celebrazione eucaristica presieduta dal parroco. Ore 17,00: Celebrazione eucaristica presieduta da don Salvatore Accardo, Decano del XIII decanato. A seguire: PROCESSIONE CON LA STATUA DEL SANTO PATRONO (Piazza San Gennaro, Via Sesto Staibano e ritorno; Via Regina Margherita, Via Giuseppe Rea e ritorno in piazza).

Per i festeggiamenti esterni, numerose sono le iniziative promosse e coordinate dall’Associazione Santo Patrono San Gennaro APS, in comunione con don Antonio Ascione, in collaborazione con le Associazione del territorio e con il supporto dell’Amministrazione comunale e degli Sponsor.

Domenica 17 settembre 2023 ore 9:00 - In Piazza San Gennaro gazebo per la “Prevenzione delle malattie del cavo orale”. Giornata dedicata alla sensibilizzazione e alla prevenzione delle malattie del cavo orale promossa dall’ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) Napoli e dall’associazione culturale Prometeo.

Lunedì 18 settembre 2023 ore 19:00 – A cura dell’associazione culturale Prometeo, inaugurazione della biblioteca dell’oratorio “Sac. don Giuseppe Tortora” intitolata al giornalista e scrittore vesuviano Michele Prisco e presentazione del libro “Chi ha rapito San Gennaro?Un giallo napoletano a fumetti - Edizione “Guida Editore” in Via Regina Margherita n.68 a Trecase. A seguire inaugurazione della collettiva d’arte “La biblioteca di Babele - La parola dipinta”. La mostra rimarrà aperta dal 19 al 22 settembre 2023 dalle ore 19,00 alle ore 21,00.

Martedì 19 settembre 2023 ore 7:00 - Apertura della giornata con fuochi di artificio. Ore 12:00 Fuochi di artificio sul prolungamento di Via Vesuvio. Ore 20:00 - Nella Villa Comunale di Trecase si svolgerà l’evento “San Gennaro Festival” con dj Santiago Dale Mambo, area food e beverage.

Mercoledì 20 settembre 2023 ore 19:00 - Nell’ambito delle iniziative “Cultura e conoscenza, le fonti della verità”, nei locali dell’oratorio “Sac. don Giuseppe Tortora” in via Regina Margherita n. 68 Trecase, corso di introduzione all’astronomia: "Gli equinozi e i solstizi: e le stagioni?” a cura dell’associazione culturale Prometeo.

Venerdì 22 settembre 2023 ore 18:30 - Apertura dello stand “Panini e varie” a cura del gruppo giovani dell’oratorio “Sac. don Giuseppe Tortora”. Ore 19:45 - Apertura della XXVIII sagra del vino e del tortano in Piazza San Gennaro.

Ore 21:00 - Music live show “Talenti nascosti “con la partecipazione di Maurizio D’Antonio musicista basso, Domenico Pollio musicista tromba, Federico Amaro musicista sax ed il cantante Ciro Ascione. Inoltre, il maestro Alfonso De Simone della scuola G.A.D.S. Animatore della serata Pio Luigi Piscicelli in arte Tony dei braccialetti rossi la serie di RAI1. Partecipazione straordinaria del maestro Gennaro Venditto chitarrista. Direzione artistica del maestro Ignazio Panariello.

Sabato 23 settembre 2023 - Ore 18:30 - Apertura dello stand “Panini e varie” a cura del gruppo giovani dell’oratorio “Sac. don Giuseppe Tortora”. Ore 21:00 – Concerto Live del Gruppo “AUDIO 2” in Piazza San Gennaro.

Domenica 24 settembre 2023 ore 7:45 - Apertura della giornata con fuochi di artificio. Ore 9:15 - Diana di fuochi di artificio in Piazza San Gennaro. Ore 20:30 - Diana di fuochi di artificio sul prolungamento di via Vesuvio. Ore 23:00 -  

Chiusura della Festa con lo spettacolo di fuochi pirotecnici e il tradizionale “Incendio del campanile”.

                                                                                                                                  

                                                                                                                                                                                                                                Francesco Manca