Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Log in
A+ A A-

Cronaca

Aibes e Amira conquistano i giovani

Con il placet degli anziani, verso nuove ed entusiasmanti mete

LAPILLI IMG 6314Una giornata dedicata a fantastici cocktail elaborati dai provetti barmen dell’Associazione Italiana Barmen e Sostenitori, unica Associazione di Barman legalmente riconosciuta con D.P.C.M. del 16.01.1998, è stata vissuta da giornalisti, numerosi invitati e dagli stessi partecipanti al tema della giornata: “Concorso Regionale e Concorso COCKT-AIL per il TOUR 2017”. Ad ospitare e rendere ancora più attraente ed indimenticabile un evento di coì grande dimostrazione di vitalità del sodalizio del “buon bere miscelato” è stato il socio Catello Martone che ha messo a disposizione il suo complesso “Oasi American Bar”, una location di impareggiabile oasi di verde, con grandi spazi e la frescura delle sue cascate d’acqua nella piscina, lungo la passeggiata archeologica di Castellammare di Stabia, sulla collina del Varano. Questa 41ª edizione del Concorso Regionale di Cocktail e Long Drink della sezione Campania dell’Aibes, che vanta come fiduciario regionale Francesco Reder, grande condottiero, che per tre volte negli anni addietro è riuscito a conquistare il titolo di Sezione dell’anno Aibes in campo nazionale, ha visto scendere in campo per la competizione, circa 70 barman e barlady. A cimentarsi nella gara si sono avvicendati gli Aspiranti Barman, I Barman e le Barlady che hanno elaborato nuove ricette di cocktail preparate con prodotti alcolici e non. Una giuria di “degustazione” composta da giornalisti, esperti del settore e pubblico presente, unitamente ad una giuria “tecnica” composta dal Presidente nazionale dell’A.I.B.E.S. Nino Perrone, che è famoso per il rispetto delle "regole" e dal presidente nazionale Aibes Promotion  Giovanni Di Somma, altro integerrimo ed attento critico dei lavori eseguiti dai concorrenti,  oltre che famosissimo vincitore di trofei in gare internazionali disputate dove all’estero ha portato alto il vessillo dell’Italia, e dai consiglieri nazionali Luigi Gargiulo e Pasquale Riccio, hanno decretato i vincitori delle varie gare. Come in occasione d’ogni altro Concorso Regionale Aibes, è stata organizzata una raccolta fondi da destinare all’Associazione Italiana Leucemia e Linfomi. Lo stato di salute, veramente ottimo, dell’Aibes ha permesso di realizzare una così bella ed interessante kermesse, ma non finisce qui perché in virtù del fatto che la Campania è la Sezione più numerosa d’Italia e, come sempre, garantiamo una affluenza massiccia alle Assemblee Nazionali che sono state organizzate in Regione, il giorno 30 maggio l’Hotel Pompei Resort di Pompei è stato designato per ospitare anche il più importante evento dell’anno per l’Aibes: l’Assemblea Nazionale dei Soci. La giornata nel prestigioso ed accogliente albergo pompeiano sarà, inoltre, teatro di un altro momento significativo che precederà i lavori assembleari, accoglierà infatti i vincitori delle tre categorie del nazionale dello scorso anno 2016, i quali dovranno creare la ricetta, da una secret box, nel tempo massimo di 10 minuti, e trascriverla sul modulo apposito, e così partecipare allo spareggio per rappresentare l’A.I.B.E.S. al prossimo WCC di Copenaghen. La volontà di portare avanti discorsi sociali e di grande operatività ed importanza per un concreto sviluppo di tutte le categorie dell’ospitalità è stato espresso, nella giornata all’Oasi di Castellammare, oltre che dall’Aibes anche dall’Associazione Maître italiani Ristoranti e Alberghi che, in giustificata assenza per motivi di lavoro, del fiduciario della sezione napoletana Giuseppe Fraia, ha visto grande protagonista della giornata il neo eletto vive fiduciario Amira sezione di Napoli Dario Duro. Duro si è reso operativo offrendo grande collaborazione all’Aibes, sia nell’operatività delle fasi del concorso, sia attraverso suoi iscritti che ha portati con se per meglio esprimere il lavoro che unitamente a Fraia e tutto il suo direttivo ha da poco iniziato a portare avanti ottenendo subito grandi successi. Oltre a giovani e valide leve che hanno seguito Duro in questa giornata di unione all’Aibes, va riscontrata anche la capacità di Duro avuta nel coinvolgere con la loro presenza altri soci dell’Amira che hanno fatto la storia di questa associazione, come il past president Giuseppe Di Napoli, l’ex tesoriere Antonio Ruggiero, il segretario Mario Golia, il giornalista Giuseppe De Girolamo, socio onorario sia dell’Amira che dell’Aibes, Patrizio Moschiano altro grande maître, dimostrando così che i successi si raggiungono attraverso le nuove leve, supportare dall’esperienza dei veterani. Gli stessi giovani maître, come la leggiadra Anna Ramondo alla quale mancano solo due esami al conseguimento della laurea, ed altri giovani come Salvatore Mazzarella e Scognamiglio Antonino che hanno seguito Dario per offrire gratuitamente il loro servizio a favore dell’Aibes, come in altre occasione per l’Amira, si sono espressi dicendo a Di Napoli: “I giovani certamente non potranno mai avere successo senza i consigli degli anziani, siete importanti per noi e siete e sarete il nostro successo, guadiamo a voi con fiducia con l’obiettivo d’ell’ apprendimento del miglior modo di lavorare per onorare il nostro Paese ed essere così veramente orgogliosi e felici,!” una affermazione con parole logiche, semplici e naturali che però in tanti non solo non riescono a dire verbalmente, ma soprattutto non riescono ad esprimere nei fatti per ambizionismi personali o altro. Il momento di collaborazione tra Amira e Aibes, che Dario Duro ha già esteso realizzandolo in buona parte con i cuochi ed i sommelier ed ha realizzato con i direttori d’albergo dell’ADA, è stato sugellato con l’Aibes in virtù della presenza, alla giornata di concorso dei barmen, del presidente nazionale Aibes Nino Perrone, del presidente nazionale Aibes Promotion  Giovanni Di Somma, dei consiglieri nazionali Aibes Luigi Gargiulo e Pasquale Riccio, ed il plauso di tutti i soci Aibes che intendono fortemente rafforzare una valida squadra di forza lavoro per l’accoglienza e l’ospitalità, con il fine di rendere sempre più gloriosa l’Italia ed, in questo caso, in particolare la Campania. I premi sono stati assegnati per la Categoria Aspiranti Barman a Gaetano De Rosa, seguito da Luigi D’Apice e da Ilenia Merolla; per la categoria After Dinner a Fabio Pinto, con 2° classificato Nicola Varone e 3° classificato Michele Pagliuca e per la categoria Long Drink al giunto 1° Vincenzo Pagano, 2° Luciano Di Palma e 3° Giacomo Prisco. La categoria Pre Dinner, ha visto primeggiare Giuseppe D’Ambrosio, seguito da Gennaro Schiano e Filiberto Massaro. Infine il premio per la Miglior Decorazione è andato a Michele Pagliuca, e quello per la categoria Cockt-AIL a Luigi Sgaglione,

Giuseppe De Girolamo

  

  • Scritto da alla redazione
  • Categoria: Attualità
  • Visite: 10

Musei: designati i cinque direttori ad interim, sono i direttori dei poli museali regionali

LAPILLI Logo MiBACT 100Il Ministero dei beni e delle Attività Culturali e del Turismo, a seguito della sentenza del TAR del Lazio del 24 maggio 2017, rende noto che, per assicurare la necessaria continuità dell’attività gestionale, la Direzione generale Musei ha disegnato come direttori supplenti:

-         per il Palazzo Ducale di Mantova il direttore del Polo Museale della Lombardia;

-         per le Gallerie Estensi di Modena, il direttore del Polo museale dell’Emilia Romagna;

-         per il museo Nazionale Archeologico di Napoli, il direttore del Polo museale della Campania;

-         per il Museo Archeologico Nazionale di Taranto, il direttore del Polo museale della Puglia;

-         per il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, il direttore del Polo museale della  

          Calabria.

  • Scritto da alla redazione
  • Categoria: Attualità
  • Visite: 16

Altri articoli...

  1. Piazza Mercato aiuta Arquata del Tronto
  2. Premio Rotary Giovani Giornalisti per Napoli
  3. Comunicare il nostro tempo, incontro ad Assisi con DG RAI su ruolo servizio pubblico
  4. Presentazione della mostra "IN VOLO SULL'UMBRIA"
  5. Cerreto Sannita alla ribalta
  6. MiBACT, Grande successo della Notte dei Musei e della Festa dei Musei nel fine settimana 539 eventi nei luoghi della cultura statali in tutta Italia
  7. Vini e Sapori eccezionali in degustazione a Napoli
  8. Gran successo a Ischia per la convention 2017 della Sebeto Spa
  9. “Don Alfonso 1890 - Salvatore Di Giacomo e Sant’Agata sui Due Golfi” nel nuovo romanzo di Raffaele Lauro
  10. La pasta di Gragnano ed il Presidente De Laurentis
  11. Franceschini incontra il Ministro iracheno della Cultura Rwandouzi
  12. Cinema: da settembre a maggio 8 milioni di spettatori nelle sale grazie a Cinema2day
  13. Franceschini, bolletta MiBACT di 200 milioni l’anno
  14. Wienna e Napoli un legame indissolubile
  15. Ad Assisi 60 anni fa le prime manifestazioni per celebrare festa mamma
  16. Meeting scuole pace: Frati Assisi, forte incoraggiamento Papa per impegni futuri
  17. Strepitoso successo con bagno di folla, all’inaugurazione della new location di Loreman Casa “Arredare con Gusto” in via Boccea 419 Roma
  18. La carità è il termometro della fede
  19. San Vitaliano. “Investire in umanità. 50 anni di Populorum progressio”
  20. I TERREMOTI
  21. Il dialogo ideale tra don Alfonso Iaccarino e Nello Lauro nel romanzo di Raffaele Lauro, “Don Alfonso 1890 - Salvatore Di Giacomo e Sant’Agata sui Due Golfi”
  22. Padre Fortunato: disinquinate il sistema con scelte. siate protagonisti non arrabbiati
  23. Inaugurato a Vomero il pub dell’eccellenza
  24. Cilento Sport Festival - Torneo Nazionale “Benvenuti al Sud” Agropoli-Castellabate
  25. Franceschini, bene via libera Camera a ddl per celebrazioni di Leonardo, Raffaello e Dante Incomprensibile voto contrario di M5S