Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Cronaca

  • Scritto da alla redazione
  • Categoria: Attualità
  • Visite: 36

ASSISI, FESTA DELLA DEDICAZIONE DELLA BASILICA DI SAN FRANCESCO

ASSISI, FESTA DELLA DEDICAZIONE DELLA BASILICA DI SAN FRANCESCO

Il programma degli appuntamenti dal 23 al 25 maggio

Dedicazione 2023 Sala Stampa 250ASSISI (PG) – La comunità dei frati del Sacro Convento si prepara a celebrare la festa della Dedicazione della Basilica di San Francesco in Assisi, che ricorre il 24 maggio. Il programma delle celebrazioni avrà inizio nel pomeriggio di giovedì 23: alle 18.45, in piazza inferiore, è prevista l’accoglienza della reliquia del sangue di san Francesco proveniente dal Santuario de La Verna, seguita dalla preghiera dei primi vespri della solennità presieduta da fra Michele Pini, OFM, del Santuario toscano. Venerdì 24 maggio, giorno della Dedicazione, alle 9 si terrà la processione dal sagrato della chiesa inferiore verso la chiesa superiore della Basilica, a cui seguirà la celebrazione eucaristica. Presiederà fra Carlos A. Trovarelli, Ministro generale dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali, alla presenza dei superiori generali degli ordini religiosi maschili di diritto pontificio riuniti in assemblea in Assisi. A chiudere il programma, sabato 25 maggio, sarà il concerto “Basilica règia” della Cappella Musicale della Basilica, che si terrà alle 21 in chiesa superiore. «Quest'anno la ricorrenza della festa della Dedicazione della Basilica - ha dichiarato fra Marco Moroni, OFMConv, custode del Sacro Convento - si arricchisce della presenza dei superiori generali degli ordini religiosi maschili: un'occasione particolarmente significativa per sottolineare la speciale valenza dell'esperienza umana e spirituale di san Francesco d'Assisi per tutta la vita consacrata e non solo per i frati francescani. Con le sue intuizioni e le sue scelte san Francesco ha infatti iniziato processi nuovi nella Chiesa del suo tempo, che ancora oggi proseguono e suscitano modalità sempre differenti di vita cristiana e di presenza nel mondo». Voluta da papa Gregorio IX subito dopo la canonizzazione di san Francesco, avvenuta il 16 luglio 1228, la Basilica nasce sulla sommità di quello che all’epoca prendeva il nome di “Colle dell’Inferno”, perché lì venivano eseguite le condanne a morte. Lo stesso pontefice benedisse la prima pietra e le diede il titolo di “Caput et Mater” di tutto l’ordine francescano. Il corpo di san Francesco fu traslato dalla chiesa di San Giorgio alla chiesa inferiore nel 1230, e il 25 maggio 1253 papa Innocenzo IV consacrò la Basilica. Il luogo prese così il nome di “Colle del Paradiso” e, da allora, il 24 maggio si celebra la festa liturgica della Dedicazione.

Le principali celebrazioni saranno trasmesse in streaming sulla pagina Facebook SAN FRANCESCO D’ASSISI e sul canale YouTube @BasilicasanFrancescodAssisi

  • Scritto da alla redazione
  • Categoria: Attualità
  • Visite: 84

SAKUNTALA. LA PASSIONE È IL CONFLITTO DI CAMILLE CLAUDEL CON RODIN

SAKUNTALA. LA PASSIONE È IL CONFLITTO DI CAMILLE CLAUDEL CON RODIN

In scena domenica 19 maggio 2024 ore 18:30 in occasione del festival del TEATRO PATOLOGICO

 

Locandina 250Lo spettacolo racconta la storia della grande scultrice francese Camille Claudel e del suo amore travagliato con il celebre scultore August Rodin di cui fu allieva. La sua vicenda è segnata da tesi rapporti familiari e contrasti accesi con un'insensibile madre e il fratello poeta opportunista. Dall'altro lato risalta il suo affrancamento ed emancipazione dalla ristretta condizione sociale della donna tra la fine 1800 e la prima metà del 1900. Sullo sfondo il tema sinistro del manicomio, luogo in cui sarà rinchiusa a lungo per aver sfidato i canoni sociali dell'epoca improntati su d'una mentalità borghese e maschilista. Tra gli altri argomenti spiccanti nell'opera incontriamo l'arte come primo amore di vita, a cui si dà tutti sé stessi quando emerge una grande vocazione e che a volte ripaga con il successo. Il taglio registico è moderno e molto creativo, spesso pende verso situazioni e risvolti comici dei personaggi che s'alternano così con la densità del dramma.

La scenografia essenziale si trasforma nel corso dell'opera, le maschere in scena sono realizzate da Ilaria Sartini e Demian Aprea.

Il testo è di Gennaro Francione, il riadattamento teatrale di @demianaprea

Regia: Demian Aprea e Ilaria Sartini

In scena: Ilaria Sartini, Demian Aprea, Massimiliano Calabrese, Viola Creti, Vincenzo Sartini, Marco Micheli ,Stefania Visconti

Aprirà lo spettacolo la mostra fotografica ispirata ad esso di Marco Tanfi

Altri articoli...

  1. “La cultura?”
  2. Inaugurato in Galleria Umberto I “Mondadori MA Bookstore&Mondadori Caffè Kremoso”
  3. LA COMUNITÀ DEL SACRO CONVENTO ACCOGLIE L’AMBASCIATORE IRANIANO PRESSO LA SANTA SEDE
  4. "A casa di Luchino": Gli Incontri di Cinema dell'Ischia Film Festival alla Colombaia di Visconti
  5. La Comunità parrocchiale del Santuario Diocesano “S. Maria delle Grazie e S. Gennaro” di Trecase in pellegrinaggio a Pompei
  6. Fondazione Rachelina Ambrosini. Concorso del Centenario con Rachelina.
  7. “Chi è il santo?”
  8. Napoli, al teatro Augusteo di Napoli al via lo spettacolo “L'Arte della truffa" di Biagio Izzo
  9. ROMA - TORONTO: ENIT CON ITA AIRWAYS AVVIANO I COLLEGAMENTI CON IL CANADA
  10. Riprendono le visite al Teatro Antico di Ercolano
  11. Agli Augustali partito il cantiere spettacolo per il progetto di scavo e restauro nella cd. Stanza del Custode
  12. Real Sito di Carditello, inaugurati l’Appartamento Reale e il Tempietto Dorico del sito borbonico
  13. Si abbattano i muri che dividono si aprano sentieri di pace
  14. Torre Annunziata. Successo di pubblico e critica per la piece "Io vuless truvà pace"
  15. Al via la “Crociera Musica, Arte e Cultura Napoletana”
  16. A Napoli il Centro di ascolto "Nina Moscati"
  17. Successo per la manifestazione conclusiva de “I Tesori Nascosti della Campania” che si è svolta al Liceo Artistico “F. Degni” di Torre del Greco
  18. “Rapida passa la vita” di Nicola Incampo
  19. A Napoli il convegno Economia sociale e il pensiero di Giuseppe Toniolo, nel dodicesimo anno della sua Beatificazione
  20. Musei, l'affluenza nei siti il 1° Maggio
  21. Atleta Vittorioso, Sangiuliano: “Corte Strasburgo riconosce i diritti dello Stato italiano. Impegnati per ritorno in Italia”
  22. Nuova tappa di presentazione di “Napoli Made” al Relais Maresca di Capri
  23. “Insieme si può” Presentazione del progetto per la costruzione di un Centro Polifunzionale in Costa d’Avorio
  24. Economia sociale e il pensiero di Giuseppe Toniolo
  25. “Sciiti e Sunniti” di Nicola Incampo