Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Log in
A+ A A-

A Pozzuoli 700 giovani in viaggio verso il Papa

  • Published in Attualità

Venerdì 10 agosto, una serata sulle orme di San Paolo presieduta da monsignor Gennaro Pascarella

Locandina serata a Pozzuoli 10 agosto 2018 250Tra pochi giorni (11 e 12 agosto) si svolgerà a Roma l’incontro dei giovani con il Papa. Il “cammino” verso la capitale sarà preceduto da alcuni pellegrinaggi che consentiranno ai giovani italiani di percorrere a piedi strade ricche di storia e scoprire luoghi di spiritualità e di fede, capaci di far (ri)nascere in loro le domande più vere sul senso della vita.

Nella diocesi di Pozzuoli previsto il passaggio di circa 700 giovani, che si fermeranno nell'area flegrea giovedì 10 agosto, sulle orme dell'Apostolo Paolo, approdato a Puteoli nel 61 d.C., come testimoniato negli Atti degli Apostoli (At 28, 13-14s). Per accoglierli, l'Ufficio diocesano per la pastorale giovanile, guidato da don Mario Russo, ha organizzato un momento di preghiera, testimonianze e festa che si svolgerà sul lungomare puteolano “Sandro Pertini” (appuntamento alle ore 19).

La serata sarà presieduta dal vescovo di Pozzuoli, monsignor Gennaro Pascarella, presente il delegato per la pastorale giovanile della Conferenza Episcopale Campania, monsignor Lucio Lemmo, vescovo ausiliare di Napoli. Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, porterà il saluto della città. I giovani saranno poi ospitati per la notte nelle parrocchie della diocesi flegrea e in strutture messe a disposizione dal Comune.

Nella regione Campania, per questa esperienza, sono previsti tre itinerari diversi, legati alle diocesi delle metropolie di Salerno, Benevento e Napoli. La diocesi di Pozzuoli sta seguendo il cammino insieme ai giovani delle diocesi di Acerra, Aversa, Nola, Napoli, Ischia, Caserta, Capua. Tra i luoghi simbolo di arte e spiritualità, ecco di seguito alcune tappe: l’episcopio di Arienzo sede vescovile di sant’Alfonso, le basiliche paleocristiane di Cimitile, il santuario della Madonna dell’Arco.

Partiti da Maddaloni (diocesi di Caserta) il 7 agosto, questa la scaletta seguita: prima tappa (7 agosto), Arienzo – Santa Maria a Vico (diocesi di Acerra); seconda tappa (8 agosto), Cimitile – Nola (diocesi di Nola); terza tappa (9 agosto), Sant’Anastasia – Napoli (dalla diocesi di Nola a Napoli); quarta tappa (10 agosto), nella mattinata a Nisida e in serata a Pozzuoli. Poi la partenza per Roma sabato 11 agosto (dalla diocesi di Pozzuoli partiranno oltre 100 giovani). Ogni tappa sarà caratterizzata da una tematica che stimolerà, con la preghiera e la fraternità, i giovani campani, accompagnati dai loro educatori e sacerdoti.