Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Attualità
  • Visite: 43

Un momento significativo da ricordare per ”Il Mulino della Signora Luxury Country House”

Un incantevole posto dell’Italia, per sviluppare la conoscenza delle bellezze dei territori

img331 250Le bellezze della verde Irpinia vivranno a fine luglio, in un logico, naturale e necessario momento di ripresa della vita produttiva, con l’interesse e la partecipazione che tutti richiedono ed auspicano fortemente fiorente dopo il periodo di restrizioni dovute al Coronavirus. Un momento di incontro, atto ai suddetti fini, è previsto a “Il Mulino della Signora Luxury Country House” di Contrada Sterpano a Sturno AV a 10 minuti dal casello Grottaminarda dell’A16 NA/BA, per giovedì 30 luglio 2020, alle ore 16:00 con l’arrivo dei Dirigenti del Consiglio dell’Associazione Maître Italiani Ristoranti e Alberghi (Presidente nazionale Valerio Beltrami, e per la sezione Napoli Campania il fiduciario Dario Duro, il vice fiduciario Vincenzo D’Adamo, il tesoriere Mario Golia e l’addetto stampa, nonché socio onorario AMIRA, il giornalista enogastronomo Giuseppe De Girolamo). Alle ore 17:00, nella piazzetta della struttura, verrà servito un aperitivo a buffet con degustazione di prodotti tipici locali: pecorino di Carmasciano, caciocavallo podolico, mozzarelle di vaccino, salumi tipici, birre artigianali, Vino Greco di Tufo, pani locali e degustazione del pregiati oli che Il Mulino della Signora produce con la passione del titolare Gianfranco Testa. Alle ore 18:30, nella sala Camino, avverrà la presentazione della stessa struttura che verrà ufficializza quale sede dell’Amira del territorio irpino ed oltre ad essere responsabilizzato per questo territorio, quale delegato della sezione Napoli Campania, il maître della struttura Lucio Cammisa, “Il Mulino della Signora Luxury Country House” riceverà il prestigioso riconoscimento di “Locale del Cravattino d’Oro”, che verrà consegnato al titolare Gianfranco Testa, dal Presidente Beltrami. Seguirà un rinnovato benvenuto agli ospiti da parte della proprietà con Testa, che da medico parlerà anche degli aspetti del dopo Covid 19, oltre a presentare agli ospiti ”Il Mulino della Signora Luxury Country House”, decanterà anche le attraenti potenzialità che questa offre. Infatti alla visione generale che è quella del valore inestimabile delle cose semplici, dove le giornate si trascorrono accompagnate dalla luce di cieli tersi, rumori sopiti dai passi sull’erba, i colori dei rami del verde uliveto scosso dal vento, si accompagnano i quattro prestigiosi chalet con le tre accoglienti camere, le sale ristorante con una elegante hotellerie, la piscina immersa nel verde di un giardino botanico con più di 14000 piante ornamentali ed alberi da frutto, completati agli ulivi che Gianfranco Testa cura personalmente continuando la passione dei suoi avi, facendo rivivere alberi dimenticati e assecondando i ritmi della natura che in questo territorio rappresentano uno degli incantevoli spartiti di bellezze naturali che l’Italia offre. A seguire, alle ore 20:15, nella sala principale, verrà servita la cena che permetterà di assaporare le deliziose portate che gli chef Antonio Guacci unitamente ad Antonio Guacci jr. e Christian Altruda, elaboreranno per far gustare agli ospiti i loro piatti, noti per presentazione esemplare, sentori unici e gusti di particolare bontà ed indimenticabilità e infine alle 22:30, sul terrazzo non potrà mancare il classico taglio della torta accompagnato da degustazione di rum e cioccolato. Oltre ai responsabili dell’AMIRA e la proprietà della struttura, interverranno il Sindaco di Sturno Vito Di Leo ed i produttori delle eccellenze enogastronomiche locali.

GDG