Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Attualità
  • Visite: 344

NELLO STILE DI SAN FRANCESCO

NELLO STILE DI SAN FRANCESCO

Intervista del superiore generale dei francescani conventuali pubblicata sul Corriere dell’Umbria

fraCarlosTrovarelli Sala Stampa 250ASSISI (PG), 17 MAR - fra Carlos A. Trovarelli, OFMConv, ministro generale dell’Ordine francescano dei frati minori conventuali, ha trascorso tre settimane al Sacro Convento di Assisi per incontrare la comunità dei frati e verificare l’andamento della vita e della missione che è loro affidata: custodi della memoria di san Francesco e testimoni della sua fraternità universale. A conclusione della sua permanenza, fra Carlos ha rilasciato un’intervista a fra Giulio Cesareo, OFMConv, direttore dell’Ufficio comunicazione del Sacro Convento. Hanno dialogato attorno ad alcune domande riguardanti lo “stato di salute” del loro Ordine francescano, l’avvicinarsi del prossimo centenario della morte del Santo (1226-2026) e i temi caldi del nostro tempo: la pace, la cura del creato e il rapporto dei giovani con la Chiesa e la fede cristiana. «I giovani di solito o per definizione – ha dichiarato fra Carlos durante l’intervista – hanno una grande spontaneità e solidarietà. Durante la gioventù prendiamo decisioni generose che orientano e addirittura “implicano” tutto il pellegrinaggio della nostra vita. I giovani si ‘buttano’ nella vita con più facilità degli adulti. Penso che San Francesco promuoverebbe questa ‘generosa spontaneità’, e cioè li inviterebbe a mantenere lo spirito sempre giovane»