Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Attualità
  • Visite: 233

SACRO CONVENTO E GALLERIA NAZIONALE DELL’UMBRIA: OMAGGIATO IL CAPO RESTAURATORE DELLA BASILICA DI ASSISI SERGIO FUSETTI

SACRO CONVENTO E GALLERIA NAZIONALE DELL’UMBRIA: OMAGGIATO IL CAPO RESTAURATORE DELLA BASILICA DI ASSISI SERGIO FUSETTI

Conclusi i due giorni di studi sul Maestro di San Francesco

Foto Basilica Assisi 8 6 2024 250ASSISI (PG), 8 GIU - Si è svolta ieri, 7 giugno, presso la Sala Cimabue del Centro convegni Colle del Paradiso del Sacro Convento di Assisi, la seconda di due giornate di studi organizzate dalla Galleria Nazionale dell’Umbria in collaborazione con il Sacro Convento. L’iniziativa si è sviluppata intorno ai temi della mostra, in corso fino al 9 giugno presso il Museo perugino, dedicata al Maestro di San Francesco, l’artista ignoto che ha affrescato la navata della chiesa inferiore della Basilica di San Francesco.

Culmine delle due giornate è stato l’omaggio reso al capo restauratore e responsabile dell’Ufficio tecnico della Basilica, il prof. Sergio Fusetti, per il traguardo dei cinquant’anni di carriera. Nell’introdurre l’ultima parte dei lavori fra Marco Moroni, OFMConv, Custode del Sacro Convento, ha espresso anche la propria gratitudine per il rapporto instaurato tra il Sacro Convento e la Galleria Nazionale dell’Umbria negli ultimi anni, avviato dall’allora Custode fra Mauro Gambetti, OFMConv, ed il direttore Marco Pierini.

«Speriamo che questo rapporto – ha dichiarato fra Moroni – possa portare frutto per qualche iniziativa propria del Museo del Tesoro della Basilica. È fondamentale riconoscere l’importanza di ciò che qui vive. La Basilica non è un museo, è anche un capolavoro d’arte e di spiritualità. Di tutto questo Sergio Fusetti è ben cosciente. Lavorare qui non è come lavorare in qualsiasi altro luogo.

Competenza, professionalità, amore e passione. Quattro sostantivi per sintetizzare l’opera del M° Fusetti in questi cinquant’anni. Competenza e professionalità acquisite sul campo e perfezionate nel tempo, a contatto con i capolavori d’arte della Basilica. Amore e passione per il proprio lavoro e per ciò che la bellezza riesce a trasmettere. E a questi termini unisco anche il profondo rispetto per l’istituzione che questo luogo rappresenta e per coloro che lo animano. Esprimiamo attraverso questo evento il nostro grazie a Sergio Fusetti per tutto questo e per la sua amicizia».

Al pranzo festivo per l'anniversario ha partecipato anche il card. Mauro Gambetti, OFMConv, già custode del Sacro Convento. A conclusione dei lavori, anche la Città di Assisi, nella persona della sindaca Stefania Proietti, ha reso omaggio al prof. Fusetti, che ha offerto ai presenti anche una guida d’eccezione della chiesa inferiore della Basilica.