Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Log in
A+ A A-

Patrimonio culturale, conferenza ad alto livello il 26 giugno

  • Published in Europa

Le sfide relative alla valorizzazione del patrimonio culturale europeo saranno discusse in una conferenza a tema “Patrimonio culturale in Europa, collegare passato e futuro”. 

tajani official 250La conferenza si svolge nell’ambito dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, che mira a coinvolgere maggiormente i cittadini sull'importanza della cultura in Europa. 

Gli eurodeputati discuteranno con politici, artisti, fondazioni e rappresentanti di musei e altre istituzioni culturali sulle modalità per sfruttare il potenziale del patrimonio culturale come volano per l'economia e per l'innovazione. 

DOVE: Parlamento europeo, Bruxelles, Emiciclo 

QUANDO: martedì 26 giugno 2018, 14:00 - 19:00 

In vista della conferenza, organizzata in collaborazione con la commissione parlamentare cultura e istruzione, il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha detto: “Da Caravaggio a Rembrandt, da Bach a Molière, la creatività europea ha dato vita al nostro immenso patrimonio culturale. Siamo il continente con la metà dei siti del patrimonio mondiale UNESCO e l’Europa è ancora leader in diversi settori delle industrie culturali e creative. Ovunque nel mondo, Europa è sinonimo di stile, conoscenza e bellezza. Questa è la nostra leadership. Una leadership che non può essere delocalizzata e che deve fungere da trampolino di lancio per il rinnovamento politico ed economico. Più ancora della nostra economia, la cultura è il collante che tiene unita l’Europa e deve essere il punto di partenza dei nostri sforzi per rivitalizzare la nostra Unione. 

Un gruppo di artisti affermati darà lustro ai dibattiti. Esposizioni artistiche e spettacoli dal vivo, dalla musica classica a quella contemporanea, accompagneranno l'evento. 

Alla conferenza parteciperanno Jean-Michel Jarre, compositore, performer e produttore discografico, Daniel Barenboim, pianista e direttore, Ezio Bosso, direttore e compositore, Radu Mihaileanu, regista, presidente dell'ARP (Società civile per scrittori, registi e produttori) ed ex presidente onorario della giuria del premio Lux, nonché lo chef Thierry Marx e Mathilde De L'Ecotais, fotografa, regista e designer.  

Dopo la sessione di apertura, presieduta dal Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e dal Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, la conferenza sarà strutturata su tre temi: 

- Patrimonio culturale e spirito europeo, che sottolineerà l'importanza politica e sociale del patrimonio culturale;

- Preservare e promuovere il patrimonio culturale, che si focalizzerà sulla necessità di sensibilizzare i cittadini europei sul tema;

- L'innovazione e il potenziale economico del patrimonio culturale o come possiamo innovare per promuovere la crescita nel settore creativo e nell'industria del turismo?

Conferenza stampa alle ore 15.30

Il presidente del PE Antonio Tajani e il commissario Tibor Navracsics terranno una conferenza stampa congiunta alle ore 15.30 nella sala conferenze stampa del PE (sala Anna Politkovskaya, PHS 0A50).

Programma della manifestazione.

È possibile seguire lˈevento dal vivo qui.

Twitter: #EuropeforCulture