Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

I Concerti d’Estate di Villa Guariglia in tour dal 21 luglio al 6 agosto

concerti destate 2015Una novità per i 18 anni dei Concerti d’Estate di Villa Guariglia, essi sono in tour. Per le esibizioni, si sono scelti luoghi ricchi di fascino e di storia: Area Archeologica etrusco-sannitica di Fratte, Castello Arechi, Cetara e Praiano. Si aggiunge, così, alla pregevolezza delle esecuzioni, la magia dei luoghi prescelti, una bella intuizione di Tonia Wilburgher, per far fruire, all’affezionato pubblico di questa manifestazione, posti come l’Area Archeologica di Fratte, altrimenti poco frequentata. Ogni anno, Tonia Wilburgher, patron dell’intera kermesse, si prodiga per la buona qualità del prodotto, tanto che si è posta all’attenzione, come manifestazione, la migliore dell’Italia meridionale, vuoi anche per le attività in seno agli spettacoli e cioè la presentazione di due libri: Crimini sotto il sole, antologia di racconti noir ambientati in località turistiche, con detective donne, di cui due autrici sono salernitane, Brunella Caputo e Piera Carlomagno, l’altro, invece, Masssimiliano Amato, vera storia del fallito accordo Stato- Camorra dal titolo “L’altra trattativa”. Inoltre un viale d’arte, allestito appositamente per dare spazio alla solare pittura del Maestro Giuseppe Carabetta, fa bella mostra di sé, 13 quadri per essere il significativo contraltare del fitto verde dell’area archeologica. Dal 21 luglio al 6 agosto la manifestazione andrà avanti grazie alla collaborazione della Provincia di Salerno, Comune di Salerno, Comune di Cetara, Comune di Praiano, Salerno Ente Provinciale del Turismo, Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, Conservatorio Musicale Salerno “Giuseppe Martucci”, Afam, Coldiretti Salerno, Campagna Amica, Amici dei Concerti di Villa Guariglia.

Musica e che musica si ascolta ogni sera ai Concerti d’estate di Villa Guariglia, introdotta con amabile garbo e fascino della parola, dalla presentatrice Concita De Luca, storica annunciatrice della manifestazione. Nelle sere dell’Area Archeologica di Fratte anche una prima nazionale “LUCIO incontra LUCIO”, la vita, la storia e le canzoni di Lucio Dalla e Lucio Battista scritta da Liberato Santarpino, con Sebastiano Somma, Sandro Deidda, Guglielmo Guglielmi e il Martucci Vocal Ensemble.

18 anni, un bel compleanno per i Concerti d’estate, che maggiorenne, la manifestazione, dalla casa paterna, Villa Guariglia, di incommensurabile bellezza, ha spiccato il volo ed ha preso a bearsi di posti a lei vicini. Chi dice che sia un danno aver trovato le porte chiuse, brava Tonia ad aver trasferito la pregevolezza e la soavità della musica ad altri luoghi, naturalmente con lo sguardo da dove si è partiti, cioè dal luogo dove la tradizione dei Concerti d’estate della divina costiera, ha preso l’inizio.

Maria Serritiello