Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Il Rotary Club Salerno Duomo e lo studio fotografico Cerzosimo, hanno realizzato La visita virtuale della Cattedrale attraverso QR code

duomo1Anni addietro fu creato un motto per cercare di dare una veste nuova alla città, da troppo tempo la stessa: “Salerno fatti bella” Ebbene è trascorso un utile tempo, abbastanza, per cambiare volto e per fare di se stessa una cittadina di pregio, spolverando i suoi beni ambientali, che pur ci sono ed eliminando la patina perniciosa dell’abbandono. Il cammino non è facile e non è del tutto compiuto, ma è in atto una sottile sprovincializzazione, aiutata da eventi di richiamo, che hanno ridisegnato l’accoglienza, l’ospitalità, il divertimento la fruibilità della città attraverso punti d’informazione sempre più aggiornati. Ed ecco arrivati, prima che il covid 19 ci azzannasse, ad un’intesa di grande valore artistico e patrimoniale tra Il Rotary Club Salerno Duomo e lo studio fotografico Cerzosimo, progetto di comunicazione e di esperienza innovativa, per far nascere e promuovere il progetto “Duomo Experience", ovvero La visita virtuale della Cattedrale attraverso QR code.

Sabato 20 scorso, alle ore 17,00, il progetto è stato presentato alla Stampa, alla presenza del Presidente del Rotary Duomo Dott.re Giuseppe Francesco Cimino, dell’Assessore ai Beni Culturali Dott.ssa Antonia Wilburger, del parroco del duomo Don Mchele Pecoraro, dell’autore di questo eccellente viaggio visivo Dott.re Nicola Cerzosimo e di Armando Cerzosimo, capostipite di questa famiglia di talenti della fotografia ed in questo caso, assemblaggio di video, immagini e contenuti.

E così nei punti più significativi del duomo sono stati dislocati dei pannelli informativi, attraverso i quali si accede nell’ossatura stessa della fabbrica, si assorbe il profumo dell’incenso, si visionano le immagini, le statue, i colori, i catafalchi eretti per onorare le sepolture. Tutto ciò che fa bella mostra di sé, l’occhio artistico di Nicola Cerzosimo si è posato, un reportage stilisticamente ed esteticamente perfetto, il più bello scattato a questa antica costruzione, che tra il 1080 ed 1085 fu innalzata da Roberto il Guiscardo, per farsi perdonare la conquista della città ai danni dei Longobardi. Presente alla consegna Gregorio VII, papa in esilio e qui sepolto e l’Arcivescovo Alfano I, poeta e medico dell’Antica Scuola medica Salernitana. Attualmente i pannelli sono 4: Quadriportico, Basilica Superiore, Cripta Barocca, Campanile, ma la promozione del Rotary Duomo proseguirà sicché la Cattedrale sarà completamente sezionata, come addice ad un monumento di così grande interesse. La visita viene commentata e corredata da informazioni che ci rimanda la stupenda voce dell’attore, autore di testi, e regista teatrale, Enzo Marangelo, mentre la musica è stata scelta d’intesa tra Nicola Cerzosimo ed Enzo Marangelo . E’ inutile dire che le creazioni dello studio fotografico Cerzosimo hanno quel quid in più dovuto alla stretta comunicazione parentale tra Armando (padre) e figli: Pietro e Nicola.

Quest’opera va diritto al cuore per com’è stata concepita, un tripudio di vivi colori, le riprese dall’alto per poi planare, la musica sottile, i testi tratti da gli stessi vangeli di Matteo, l’uomo che da solo spazia ed accompagna con leggerezza rendendo reale la dimensione della grandezza dell’edificio. Sì colpisce al cuore e di più per chi è salernitano, la vita di ognuno è legata al Santo indissolubilmente nella fede profonda, nell’abbandono per chiedere a Lui sicura protezione. Sarà una scoperta da meraviglia per chi ci verrà a trovare e troveranno un monumento incredibile per storia e fattura

Questo capolavoro donatoci da fedeli del Rotary Club Salerno Duomo, Presidente dott.re Giuseppe Francesco Cimino, attenti ad esperienze d’impegno civile, sociale, di amicizia, di tolleranza e di servizio umanitario alla società, nasce nell’estate 2002 nell’ambito del Distretto 2100 – Salerno con la precisa volontà di dare forma concreta al desiderio di fornire un effettivo e tangibile contributo benefico alla realtà locale e distrettuale tutta. Da allora il Rotary Club Salerno Duomo ha operato incessantemente, organizzando e promuovendo eventi a scopo benefico per le più varie realtà.

Il progetto dello Studio fotografico Cerzosimo, oltre ad essere un’esperienza innovativa di comunicazione all’interno del duomo, può essere fruita anche dal computer collegandosi al sito:

                             www.duomodisalerno.it

 

Maria Serritiello