Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Il Premio Dorso al Comune di Lauria, per la Sezione Memoria e Identità

Il Premio Dorso al Comune di Lauria, per la Sezione Memoria e Identità
Il pubblico evento, avrà luogo a Lauria, sabato 3 settembre


Squitieri con scultura 250La sezione Memoria e identità della 43ma edizione del Premio Internazionale “Guido Dorso” 2022 è stata quest’anno assegnata al Comune di Lauria, in provincia di Potenza, per l’evento promosso dal sindaco, sen. Gianni Pittella e dall’amministrazione comunale per ricordare - nell’anniversario della nascita - la figura e l’opera di un grande lauriota e al contempo cittadino onorario di Napoli: Nicola Miraglia, risanatore nella prima metà del ‘900 del Banco di Napoli e fondatore dell’Istituto autonomo case popolari. L’assegnazione del riconoscimento speciale - ha spiegato Nicola Squitieri, presidente dell’Associazione Dorso - intende segnalare quelle comunità locali che attraverso la riprogettazione della propria identità culturale recuperano un ricco patrimonio di memoria e di identità. Si tratta di valori che oggi vanno conservati e preservati dall’imperante omologazione culturale e trasmessi alle nuove generazioni che vorranno approfondire le stesse ragioni delle loro radici e identità. La figura e l’opera di Nicola Miraglia sarà ricordata da Francesco Saverio Coppola, segretario generale dell’Associazione Dorso e da Francesco Dandolo dell’Università Federico II di Napoli, nel corso di un evento pubblico in programma a Lauria, sabato 3 settembre con l’intervento del sindaco Pittella e del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi.