Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

“IL RISVEGLIO DELLE MANI” Salerno 24-25 marzo 2023 - Villa Carrara – Via Posidonia

 

risveglio delle maniÈ un impasto perfetto quello che unisce due ingredienti unici, “artigianato e cultura”, per la prima edizione del progetto “Il Risveglio delle Mani”, promosso e organizzato dalla CLAAI di Salerno, co-finanziato dalla Camera di Commercio di Salerno, con il patrocinio del Comune di Salerno, che si svolgerà il 24 e 25 marzo prossimi a Villa Carrara, dimora ottocentesca, sede della Biblioteca -Emeroteca comunale della zona orientale di Salerno.

Non si può non pensare alle mani per battezzare la prima tappa della mostra evento che, svolgendosi nei giorni dell’arrivo della primavera, “risveglierà” l'arte di fare il pane, un mestiere antico e ricco di fascino, raccontato attraverso le sue origini, le sue storie e le sue leggende.

Il progetto, ideato dall’attrice e regista Brunella Caputo, nasce con la precisa intenzione di proporre, in chiave artistica, l’artigianato come espressione naturale dell’arte umana.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo di città nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nella Sala Giunta alla presenza del Presidente della CLAAI Salerno Matteo Caputo, del segretario generale della Camera di Commercio di Salerno Raffaele De Sio, dell’Assessore alle Attività Produttive e Turismo del Comune di Salerno Alessandro Ferrara e del direttore artistico del progetto “Il Risveglio delle Mani”, Brunella Caputo.

Il programma prenderà avvio venerdì 24 marzo alle ore 18.00 con l'apertura, nella sala interna e negli spazi della Biblioteca di Villa Carrara, della mostra fotografica “Il Risveglio delle Mani”, a cura dei fotografi Pio Peruzzini e Cristina Santonicola, il cui allestimento rimarrà visitabile per due giorni.

E mentre saranno attive le due esposizioni fotografiche dedicate alla gestualità della panificazione e di altre arti manuali, ed al connubio fra forma d'arte visiva e pane, nel pomeriggio alle ore 19.30, la Villa della zona orientale della città di Salerno ospiterà Fulvio Marino con la presentazione del suo ultimo libro edito da Mondadori “Pizza per tutti”.

Il maestro panificatore Fulvio Marino, star del programma È sempre mezzogiorno” su RAI Uno e protagonista di “Bake Off” su Real Time, mugnaio di terza generazione, dialogherà con Sabrina Prisco.

Per la seconda giornata dell’evento, sabato 25 marzo alle ore 11.30 ci sarà l’apertura delle visite alla mostra fotografica accompagnata da una performance teatrale a cura della Compagnia del Giullare.

Protagonista dell’appuntamento fissato alle ore 18.00 sarà – con una dimostrazione dell’impasto del pane - “Il Forno di Vincenzo”, un forno sociale di comunità, sperimentazione sociale nata ad Eboli che ha per protagonista un giovane con disabilità, che sa sfornare pane «un pane buono, sano, etico e ricco di significato».

“Il pane di Vincenzo”, con tutta l’unicità e la straordinarietà del suo progetto di vita, presto grazie alla disponibilità del sindaco della città dove vive Vincenzo, sarà accompagnato dalla consegna delle chiavi di un locale che diventerà luogo d’eccellenza per l’attività di panificazione a km zero.

La giornata si concluderà alle ore 20.00 con la performance teatrale, in forma di reading, “Essenza di pane” a cura della Compagnia del Giullare con Brunella Caputo e Davide Curzio.

<<Con questa prima edizione dell’evento “Il Risveglio delle Mani”, daremo calore alle mani che, poggiate sul cuore, profumeranno di PANE.>> Così in sintesi il direttore artistico Brunella Caputo.