Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Salerno

  • Scritto da alla redazione
  • Categoria: Lapilli Salerno
  • Visite: 397

Aperta la rassegna nazionale dell’editoria “Un Libro sotto le Stelle”

LAPILLI 4MAIORI (SA) – Mercoledì 19 agosto nella straordinaria cornice della Costiera Amalfitana si è aperta ufficialmente la rassegna nazionale dell’editoria “Un Libro sotto le Stelle” curata dall’Associazione Meridiani con il patrocinio del Comune di Maiori con la presentazione del libro <<Religiose, militari e piedi difficili>> (Giammarino Editore) di Manlio Santanelli, drammaturgo italiano. Ieri è stato presentato il libro <<Ciro vive>> (Graus Editore) di Leardi Antonella, mamma di Ciro, intervistata dal giornalista Rai Gianfranco Coppola e dall’editore Gino Giammarino. Il lungomare gremito da numerosi turisti hanno potuto ascoltare la storia di Ciro Esposito dall’infanzia al giorno del drammatico incidente a Roma. I suoi 52 giorni di agonia al Policlinico Gemelli raccontati dalla madre vissuti da tutta la famiglia ed il racconto della vita di Ciro ed il suo dramma vissuto da diverse angolazioni. Nell’arco della serata gli artisti Claudio e Diana si sono esibiti con il brano “Terra mia”.

Grande attesa per stasera per la presentazione dei libri <<La strada dritta>> e <<Il lancio perfetto>> (Mondadori Editore) di Francesco Pinto, direttore della sede Rai di Napoli.

Sabato serata gastronomica con la presentazione del libro <<Gli ingredienti di una vita>> (Alessando Polidoro Editore) di Ciro Salatiello, chef società sportiva calcio Napoli con la partecipazione delle giornaliste AV Kronos Valeria Grasso e Simonetta De Chiara Ruffo e dello scrittore e giornalista Peppe Iannicelli.

Domenica esordio di Gianluca Ales, inviato estero di Skytg24 con la presentazione del libro <<Una notte sbagliata>> raccontato dal giornalista Pietro Pizzolla.

Lunedì conclusione della manifestazione affidata al consulente giuridico del Ministero Affari Esteri Giovanni Tartaglia Polcini con la presentazione del libro <<231 E USURA tra responsabilità bancaria e abuso del contenzioso>> (Plenum Editore) con la partecipazione della giornalista Rai Annalisa Angelone.

<<Obiettivo della Manifestazione – come dichiarato da Alfonso Giarletta organizzatore dell’evento – è quello di creare momenti di incontro e riflessione sulla letteratura e sui grandi temi sociali. Dunque per sei giorni la Costiera diventa sede di dibattito, un laboratorio di idee e di confronto con il Pubblico. Ogni giornata è dedicata ad uno o più argomenti tesi a mettere in evidenza realtà creative capaci di sviluppare economia e cultura>>.

  • Scritto da Maria Serritiello
  • Categoria: Lapilli Salerno
  • Visite: 508

A Teggiano (Sa) per tre giorni "Alla tavola della principessa Costanza"

LAPILLI Locandina principessa costanza 2015Da martedì 11 a giovedì 13 agosto a Teggiano, in provincia di Salerno,si rinnova per la XXII volta il matrimonio della Principessa Costanza, figlia di Federico di Montefeltro, duca di Urbino ed Antonello Sanseverino, principe di Salerno e Signore di Diano. L'evento storico, di cui la rievocazione , avvenne nell'agosto del 1481 e da 22 anni assieme all'assalto al Castello Macchiaroli, inverno 1497, sono l'attrazione principale della manifestazione "Alla Tavola della Principessa Costanza" . I due episodi sono storicamente rievocati per la regia di Massimo Cinque della Rai che impiega più di 150 trombonieri ed archibugieri e  500 figuranti per il corteo storico.A rendere il borgo antico, animato ed evocativo, effetti speciali e  sapienti giochi di luce. Il banchetto medievale si serve per la parata in strada dei trombonieri di Cava de' Tirreni, delle tamburine e degli sbandieratori dello Stato di Diano, dei falconieri dell'Irno ma anche di trampolieri, mangiatori di spade, canti dell'ensemble vocale "Rosa fresca aulentissima" e i canti dei monaci della Grancia di Buonabitacolo. Stand gastronomici, assicurano il gusto ai visitatori, sempre tanti nelle tre serate, con specialità locali, che possono essere acquistate con ducati, tari'e tornesi, antiche monete coniate all'uopo, s'intende dopo averle cambiate con l'euro.

Maria Serritiello




Altri articoli...

  1. Tornano le Historiae Volceiane a Buccino: cultura ed enogastronomia formula vincente
  2. Buccino, Volcei Wine Jazz e Historiae Volceianae. La cultura è servita
  3. Cava de’ Tirreni. Artist for Peace.
  4. Acerno. "Colori in libertà" Collettiva d'Arte
  5. Salerno. Premio Charlot, XXVII edizione
  6. Presentato al Castello di Arechi di Salerno l’ "Amleto”
  7. I Concerti d’Estate di Villa Guariglia in tour dal 21 luglio al 6 agosto
  8. “Design on the coast” , “Chorus Verona” e “Notte delle lampare” animano il borgo marinaro di Cetara.
  9. Ton Pret il famoso design olandese che ama Salerno
  10. I Castellani di Giovi al Parco Mercatello di Salerno per la rassegna “Estate al Parco”
  11. Ivan Pili "L’essenziale è Visibile agli occhi"
  12. Presentazione Minori Art Open Space e Brand turistico Comune di Minori
  13. A Rufoli (Sa) venticinquesima sagra "Lagane e Ceci”
  14. A Salerno la sesta tappa della storica regata Venezia - Montecarlo
  15. “Incontro con le Arti” attraverso Miti e Leggende della città di Salerno
  16. A Salerno il coro sloveno di solo voci maschili “Vokalna akademija Ljubljana”
  17. Presentata la XXVII edizione 2015 del Premio Charlot Salerno
  18. Antonio Perotti ed Umberto Palermo, asse Salerno-Torino
  19. Notti bianche 2015 dal 3 al 5 luglio a Salerno
  20. Festival Salerno Letteratura
  21. Salerno. Mostra d'arte "Sguardo sul mondo"
  22. Il Salerno in Fantasy sta tornando!!!
  23. Infiorata di Ogliara (Sa) alla sua sesta edizione
  24. “La Collina d’estate” sapori e tradizioni dei rioni collinari di Salerno
  25. Rosanna Lamberti ospite del Laboratorio dei Pensieri Scomposti con “Il Contastorie”