Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Salerno

  • Scritto da Maria Serritiello
  • Categoria: Lapilli Salerno
  • Visite: 534

Salerno. Mostra d'arte "Sguardo sul mondo"

LAPILLI UNO SGUARDO SUL MONDOÈ stata aperta fino al 27 giugno, ultimo giorno per visitare la mostra d'arte "Sguardo sul mondo" e non perderla. Ad esporre sono stati due valenti pittori in Salerno: Laura Bruno e Nando Rosamilia. Il luogo- contenitore, per le loro opere, è stata la bella sala, aula magna, dell'Istituto Comprensivo Vicinanza della città, aperta sul Corso Vittorio Emanuele, il più frequentato per il passeggio e per lo shopping dei salernitani.
Ed eccoli i bei quadri di Laura, vengono incontro immediati e parlano con la sua stessa sensibilità. Sono un po' diversi da come si era abituati a esplorarli, la sua pittura si è evoluta, non più ridondante, che pure aveva un impatto visivo non indifferente, ma più intimista, più chiusa in paesaggi che paventano il desiderio di rinchiudersi a rimembrare. Una consapevolezza nuova del tempo che passa e lascia tracce. Brandelli di città racchiudono con dolcezza sentimenti provati e così svetta l'Arechi con il verde lussureggiante che si catapulta sul campanile rifatto dell'Annunziata e fanno bella mostra di se i tetti del centro storico che proteggono da ogni assalto le finestre chiuse da tendine. Che dire, poi, dell'immagine di donna sognante, riversa supina, occhi socchiusi, come per trattenere nelle pupille immagini lontane e che si fa spazio tra la cupola maiolicata di Giancappetti ed il riconoscibilissimo orologio chiuso in molle volute di una delle chiese più antiche della città? Un continuum di paesaggi accanto ai temi sviluppati solitamente, con l'humana pietas di chi e' capace di contrastare il surreale, in verità originale, del suo compagno di esposizione, Nando Rosamilia.

Maria Serritiello

  • Scritto da alla redazione
  • Categoria: Lapilli Salerno
  • Visite: 524

Il Salerno in Fantasy sta tornando!!!

LAPILLI manifesto sif2015 web versionMancano 10 giorni all’arrivo della prima convention interattiva dedicata al fantasy! Il 3-4-5 luglio, Salerno si riscoprirà fantastica, grazie alla terza edizione del SIF. Inaugurato nel 2013 al Parco del Seminario, l’evento si terrà, quest’anno, in pieno centro cittadino, presso lo storico Palazzo Fruscione, la strada adiacente la Villa Comunale ed il Teatro Verdi e la Villa Comunale stessa. Quest’ultima sarà aperta al pubblico, con stand ed attrazioni, ad eccezione di alcune zone riservate alle attività del festival. Gran parte degli incontri e degli spettacoli si terranno nella strada vicino al Teatro Verdi, dove potersi immergere, in pieno stile fantasy, nelle atmosfere più suggestive del genere. Palazzo Fruscione, invece, sarà la sede di mostre, workshop e degli attesissimi diorami Lego. Altra punta di diamante, le installazioni laser che riprodurranno una vera sezione dedicata a Mission Impossible. Non mancheranno ospiti di settore, tra questi: Claudio Sorrentino, storico doppiatore di Mel Gibson e Mazinga Z, lo youtuber Mattia Ferrari, Renata Fusco poliedrico talento salernitano, Angelica Moranelli, reduce dal successo di “Armonia di Pietragrigia”. Da non dimenticare l’incontro con Il Giffoni Experience, che permetterà ai partecipanti del Salerno in Fantasy di vincere un biglietto per il meet & greet con Martin Freeman. I cancelli si apriranno alle 11:00 del mattino per proseguire con le attività durante tutta la giornata. La sera, sarà affidata alla Notte Bianca, partner dell’evento.

Per info visita la pagina FB o il sito www.salernoinfantasy.com