Lapilli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

A+ A A-

Napoli: al via Accordi e Disaccordi, Festival del cinema all’aperto

accordidisaccordiNapoli, Parco del Poggio ai colli Amenei. Riparte stasera l’evento culturale  più atteso dai  cinefili per la lunga estate napoletana. Accordi e Disaccordi, Festival del cinema all’aperto, giunto alla sua undicesima edizione suggella il suo incontro con l’Università Suor Orsola Benincasa e sceglie per il secondo hanno consecutivo  l’Ateneo Napoletano come partner. Collaborazione che si deve anche al  corso di laurea magistrale in Imprenditoria e Creatività per Cinema, Teatro e Televisione, attivo dall’anno accademico 2009 /10 creato con l’obiettivo di contribuire alla formazione di nuove figure professionali, specializzate e potenzialmente richieste dal mercato-spettacoli.  La prima serata, aspettando Accordi & Disaccordi, vedrà  in programma dalle 21, la proiezione del film L’uomo che verrà, di Giorgio Diritti, pellicola che racconta la strage di Marzabotto vincitore del il David di Donatello 2010 come miglior film dell’anno (ingresso a inviti).

Il Festival prevede una lunga e accurata selezione di film che ci terrà compagnia fino all’ 8 settembre;  da quelli più popolari, alle commedie per famiglie con largo spazio anche alle pellicole più ricercate che nella stagione passata non sono state proiettate in molte sale. 

Accordi  & Disaccordi è “un festival organizzato sull’impronta del Festival del  Parc de la Villette di Parigi – afferma Pietro Pizzimento, direttore artistico  dell’evento napoletano promosso da Movie Event - dove i visitatori possono assistere gratuitamente alle proiezioni fittando solamente la sedia se lo desiderano.  Questo vuole essere una vera e propria festa libera e celebrativa del cinema in ogni sua sfumatura, un evento unico nel suo genere  che in Italia ha pari solo nel festival di Taormina o di Venezia. Che non si ferma neanche dinanzi alle difficoltà che stanno mettendo in crisi il patrimonio culturale e arrestando le iniziative storiche che per anni hanno  accompagnato l’estate napoletana”. 

È inoltre in programma la proiezione dei cortometraggi “I Corti sul Lettino - Cinema e Psicoanalisi” rivolto ai filmaker italiani e stranieri. L’evento si svolgerà dal 6 al 7 settembre 2010, ad ingresso gratuito, dalle ore 21.00 alle 24.00, i corti  selezionati da una giuria qualificata composta da registi, attori, registi, critici cinematografici, giornalisti ed operatori del settore. “ Tutti di elevata qualità  - promette Pietro Simento - selezionati tra 150  proposte davvero meritevoli". 

L'intento è quello di valorizzare, promuovere e divulgare il cortometraggio come forma espressiva particolarmente valida a livello sociale e culturale, di sviluppare le potenzialità dei linguaggi artistici dei nuovi media; rispondere alle esigenze di crescita culturale dei giovani registi emergenti e dare a tutti i filmaker di talento la maggiore visibilità possibile. Ogni opera deve avere durata massima di 60 minuti, inclusi i titoli di testa e di coda e sono ammessi cortometraggi già presentati o premiati in altri concorsi.

Inevitabile nella lunga chiacchierata fatta con Pietro Pizzimento il riferimento appunto alla crisi e ai tagli alla cultura ai fondi  bloccati dalle Comunità  Europea , che  non hanno  permesso il normale  sviluppo dell’ organizzazione  degli eventi estivi. Lo stesso festival infatti è stato posticipato per questo motivo ma per fortuna anche prima dell’arrivo dei contributi della Regione dei fondi della Comunità Europea non si è mai pensato di sopprimere l’evento.  

 “L’unico modo per non ammazzare la cultura - conclude Pizzimento – è resistere, i fondi prima o poi saranno sempre meno, questo è inevitabile. Nel periodo storico nel quale ci troviamo a vivere tutto quello che facciamo usiamo e mangiamo prima o poi subirà degli aumenti e così anche il costo della cultura. Senza incentivi non si può che far affidamento sull’ interesse del singolo. Noi siamo consapevoli che questo genererà sicuramente una diminuzione del pubblico ma non si possono certo eliminare anche le attrattive, se la Comunità Europea ha scelto per il prossimo anni di  destinare i suoi fondi altrove, probabilmente ad Est dell‘Italia,  il Mezzogiorno si inventerà qualcos’altro ma non potrà certo piangersi addosso”.

 

Alessia Cozzolino

 

clicca qui per scaricare il PROGRAMMA in pdf

 

cultura

Firenze. Allo Spazio A, per “Costruire l’Architettura"

Firenze. Allo Spazio A, per “Costruire l’Architettura"

Nuovo appuntamento, venerdì 5 giugno allo Spazio A, in lungarno Benvenuto Cellini 13a, per "Costruire l'Architettura", la rassegna organizzata dalla Federazione Architetti PPC Toscani, in collaborazio... Read more

Mediterraneo: fotografie tra terre e mare edizione 2015 Milano, Napoli, Venezia, Firenze: 8 giugno – 1 agosto 2015

Mediterraneo: fotografie tra terre e mare edizione 2015 Milano, Napoli, Venezia, Firenze: 8 giugno – 1 agosto 2015

Parte l'8 giugno l'edizione 2015 di "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" che presentascorci di realtà differenti dislocati attraverso vari circuiti espositivi realizzati nelle città di Mil... Read more

La legge è uguale per tutti. Personale di Oppy De Bernardo presso E23, Napoli

La legge è uguale per tutti. Personale di Oppy De Bernardo presso E23, Napoli

"La legge è uguale per tutti" è il titolo della prima personale dell'artista italo - svizzero Oppy de Bernardo (Locarno 1970) a Napoli. Nata da una sinergia progettuale che vede coinvolti l'artista ed... Read more

Alla scoperta di Altavilla Milicia e Capaci

Alla scoperta di Altavilla Milicia e Capaci

«Quando il terremoto del 1968 distrusse la città di Gibellina, nessuno immaginava che la stessa sarebbe rinata, da quelle macerie, con una forte incisiva identità, capace di riscattare con tenacia e g... Read more

Lina Bo Bardi e Pierre Verger: Vite Parallele

Lina Bo Bardi e Pierre Verger: Vite Parallele

Mercoledì 27 maggio il Museo Marino Marini è lieto di ospitare, a partire dalle 14.30, la giornata conclusiva del workshop internazionale Lina Bo Bardi e Pierre Verger: vite parallele. Attraverso ques... Read more

50° anniversario del primo numero degli “Oscar Mondadori”

50° anniversario del primo numero degli “Oscar Mondadori”

In occasione del 50° anniversario del primo numero degli "Oscar Mondadori" si invitano i lettori a leggere e commentare l' "Oscar" che ha cambiato la loro vita. L'incontro il 25 maggio alle ore 16.30 ... Read more

Maggio dei Monumenti a Boscoreale

Maggio dei Monumenti a Boscoreale

Il fiore all'occhiello della seconda edizione del "Maggio dei Monumenti a Boscoreale" è l'iniziativa denominata "I colori del novus ager" un evento che prevede l'apertura straordinaria dello scavo del... Read more

La Fondazione Ermanno Casoli dona l’opera  di Danilo Correale

La Fondazione Ermanno Casoli dona l’opera di Danilo Correale

La Fondazione Ermanno Casoli dona l'opera di Danilo Correale The Game, una partita di calcio a tre porte alla collezione permanente del MADRE di Napoli. The Game sarà esposto presso il museo da domani... Read more

Napoli. Museo Duca di Martina. Concerti in Villa Floridiana

Napoli. Museo Duca di Martina. Concerti in Villa Floridiana

Continuano gli appuntamenti musicali promossi dal Museo Duca di Martina di Napoli, diretto dalla dottoressa Luisa Ambrosio in collaborazione con l'Associazione Musicale "Golfo mistico". Domenica 7 giu... Read more

  “Sii Saggio, Guida Sicuro”, duemila studenti coinvolti Appuntamento al 20 maggio per il concorso di idee

“Sii Saggio, Guida Sicuro”, duemila studenti coinvolti Appuntamento al 20 maggio per il concorso di idee

Dodici tappe in tutte le province della Campania e oltre duemila studenti coinvolti in incontri formativi incentrati sui temi della sicurezza stradale: "Sii Saggio, Guida Sicuro", il roadshow promosso... Read more

Ultime cultura

Ultime intrattenimento

Ultime attualità

Copyright 2001-2012 Lapilli

Register

User Registration
or Annulla