Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Agenda

  • Scritto da alla redazione
  • Categoria: Appuntamenti
  • Visite: 76

Premi: al Senato la consegna del "Guido Dorso" - 42° edizione el "Guido Dorso" - 42° edizione

Premi: al Senato la consegna del "Guido Dorso" -  42° edizione   

Riconoscimenti ai nuovi ‘Ambasciatori del Mezzogiorno’

Targa di Mattarella alla Fondazione Banco di Napoli

 

Manfredi e Squitieri 250Saranno consegnati lunedi 25 ottobre, al Senato, presso la sala Zuccari di palazzo Giustiniani, i premi "Guido Dorso", promossi dall'omonima associazione presieduta da Nicola Squitieri. L'iniziativa - patrocinata dal Senato della Repubblica, dal Cnr e dall'Università degli studi di Napoli "Federico II" - segnala dal 1970 contestualmente giovani studiosi del nostro Mezzogiorno e personalità del mondo istituzionale, economico, scientifico e culturale che hanno contribuito con la loro attività a sostenere le esigenze di sviluppo e di progresso del Sud. “Anche i riconoscimenti di questa 42ma edizione del Premio Dorso - ha spiegato Nicola Squitieri - intendono dare sempre più visibilità all’altra faccia del Sud. Quella efficiente, auspicata da Guido Dorso, quella che fa profitti, che promuove iniziative vincenti, che vuole indicare quei percorsi operosi nel mondo dell’imprenditoria, della ricerca, dell’innovazione, non un Sud delle lamentazioni ma protagonista del suo sviluppo.” “Quest’anno poi - come ha annunziato Francesco Saverio Coppola, segretario generale dell’associazione Dorso - tra le varie sezioni del Premio una è stata destinata al terzo settore con l’obiettivo di segnalare e valorizzare tutte quelle iniziative realizzate da istituzioni e/o persone che operano nel Mezzogiorno con importanti risultati conseguiti nel campo della solidarietà e dell’assistenza. Tra i tanti premi presenti nel nostro Paese - ha spiegato Coppola - il terzo settore ha ricevuto finora soltanto rari riconoscimenti per l’azione svolta nella complessa realtà meridionale, mentre proprio nel Sud esso assume un valore aggiunto particolarmente importante e significativo che va incoraggiato e sostenuto. Il premio nasce con la collaborazione della Fondazione Banco di Napoli da sempre sensibile ad iniziative di alto valore sociale e umanitario”.

Destinatari quest'anno per le varie sezioni della 42° edizione sono: Giancarlo Coraggio, presidente della Corte Costituzionale (istituzioni); Marino Niola, docente nell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli (cultura); Pietro Aleardo Siciliano, Istituto di Microelettronica e Microsistemi del Cnr di Lecce (ricerca); Elsa Morlicchio, già rettore dell’Università L’Orientale di Napoli (università); Alberto Quadrio Curzio, professore emerito di economia politica dell’Università Cattolica (economia);Vito Grassi, vice presidente di Confindustria (imprenditoria); Gloria Giorgianni, amministratore unico Casa di produzione Anele (editoria multimediale); suor Cecilia Messina - Centro polifunzionale “Cardinale Corrado Ursi” di Napoli (terzo settore). La sezione ordinaria è stata assegnata alla dott.ssa Gerarda Fattoruso, Università del Sannio, per la tesi “Processi decisionali per il miglioramento delle attività industriali nel Mezzogiorno”.  La targa di rappresentanza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, destinata ad una istituzione che opera per il progresso economico, sociale e culturale del Mezzogiorno, è stata quest'anno conferita alla Fondazione Banco di Napoli presieduta da Rossella Paliotto. Per il quarantennale del Premio Dorso un riconoscimento speciale è stato assegnato a Riccardo Muti. Il premio è stato consegnato il 30 luglio, a Napoli, nel corso di un evento svoltosi al Conservatorio S. Pietro a Majella. La commissione giudicatrice è composta da Andrea Amatucci, presidente del comitato scientifico dell'associazione Dorso; Mara Carfagna, ministro per il Sud e la coesione territoriale; Maria Chiara Carrozza, presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche; Matteo Lorito, rettore dell’Università di Napoli “Federico II”; Nicola Squitieri, presidente dell'associazione Dorso; segretario Francesco Saverio Coppola, segretario generale dell’Associazione Dorso. Nell'albo d'onore dei vincitori del "Guido Dorso" figurano alcuni tra i più autorevoli esponenti del mondo delle istituzioni, della ricerca, dell'economia e della cultura: da Giovanni Leone a Giorgio Napolitano; da Renato Dulbecco a Franco Modigliani; da Antonio Marzano a Pietro Grasso; da Pasquale Saraceno a Francesco Paolo Casavola; da Antonio D'Amato a Dominick Salvatore.  Il premio Dorso consiste in un'artistica opera in bronzo creata, in esclusiva, dallo scultore Giuseppe Pirozzi.

L’evento - che si svolgerà a numero chiuso secondo la normativa anti Covid 19 - sarà trasmesso sui siti web del Senato e dell’Associazione Dorso. www.assodorso.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il presidente dell’Associazione per la valorizzazione delle risorse del Mezzogiorno “Guido Dorso”, Nicola Squitieri, che annualmente, in Senato, da 42 anni realizza l’assegnazione di un prestigioso premio dedicato al ricordo dell’illustre economista irpino, ci ha concesso un’intervista a termine delle recenti elezioni amministrative ed a pochi giorni dall’assegnazione dei premi Dorso 2021.  Squitieri, ha espresso grande soddisfazione per l’elezione di Gaetano Manfredi a Sindaco di Napoli, ricordando la sua premiazione col Dorso dello scorso anno per tutta l’opera da lui svolta nella veste di Rettore della Federico II, in favore del mondo universitario e si è detto molto fiducioso per le promesse da lui fatte agli elettori per una ripartenza della città metropolitana partenopea. Il presidente Squitieri, napoletano DOC, che ha vissuto buona parte della sua vita a Napoli dove è stato direttore dell’agenzia giornalistica ASCA, ha ricordato anche che prima di Manfredi un altro sindaco, Pietro Lezzi, ha ricevuto, nel 1989, il Premio Dorso per aver già prima dell’elezione a primo cittadino di Napoli, da presidente dell’Ente ville Vesuviane, realizzato il recupero e il restauro di Villa Campolieto di Ercolano. L’Associazione “Guido Dorso”, presieduta da Squitieri, oltre ad un apposito sito, pubblicizza attraverso una propria rivista “Politica Meridionalista – Civiltà d’Europa” la sua opera finalizzata a sottolineare l’urgenza e la produttività di un corale impegno morale e civile per il riscatto del Mezzogiorno come auspicato dallo stesso Dorso, e vanta fra i premiati con l’ormai famosa opera artistica del maestro Giuseppe  Pirozzi e la Targa offerta dal Presidente della Repubblica in carica, i più autorevoli personaggi del territorio meridionale  realizzatori di varie finalità che la nostra società civile necessita.

Giuseppe De Girolamo

 

  • Scritto da alla redazione
  • Categoria: Appuntamenti
  • Visite: 53

Lucca.Canone in verso

Canone in verso

Quattro appuntamenti tra musica e poesia

 Ti chiamo poesia

reading poetico per voci e musica dedicato alla poesia femminile,

da Saffo ad Alda Merini

Venerdì 8 ottobre 2021, ore 21

Lucca, Chiesa di San Francesco

Biglietti gratuiti online da martedì 5 ottobre

Laura Martinelli 249Prosegue venerdì 8 ottobre 2021, alle 21, con una serata interamente dedicata alla poesia femminile, Canone in verso. Quattro appuntamenti tra musica e poesia, il nuovo ciclo di incontri lanciato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che per tutto ottobre animerà la Chiesa di San Francesco a Lucca. Per il suo secondo appuntamento il ciclo propone Ti chiamo poesia, reading poetico per voci e musica dal vivo all’insegna della celebrazione della poesia femminile, da Saffo ad Alda Merini, in cui si esibirà la compagnia teatrale dell’Associazione culturale “Il Circo e la Luna”.

A partire dalla prima poetessa antica conosciuta oggi, la sacerdotessa sumera Enheduanna, lo spettacolo passerà per i celebri frammenti della greca Saffo e per le liriche più note di Alda Merini, ma anche per una folta schiera di poetesse meno note alla Storia come la lucchese Chiara Matraini o Christine de Pizan, interprete del Medioevo, poetessa e scrittrice italiana naturalizzata francese che anticipò di ben quattro secoli gli scritti di Madame de Staël. Il reading sarà interpretato dalle due attrici Laura Martinelli e Michela Innocenti, accompagnate dalla giovanissima arpista dal vivo Celeste Canali.

Leggere la poesia oggi, perché? La poesia, nel suo senso etimologico, è prima di tutto creazione. Essa è quel bisogno che daMichela Innocenti 250sempre muove l’essere umano alla ricerca dell’invisibile che sta dentro ai versi, è la chiave per aprire nuovi mondi, appagare il desiderio di viaggiare, ritrovare in noi la forza del sentire: ci dà senso perché la poesia è essa stessa profezia. “Il Circo e la Luna” propone per questo un viaggio sulla linea invisibile ma tangibile delle emozioni, un percorso storico e tematico dedicato alla poesia femminile, che, attraverso i secoli, unisce poesia lirica e narrativa, suono, ritmo e musica.

Canone in verso. Quattro appuntamenti tra musica e poesia proseguirà poi fino al 23 ottobre con altri due incontri.

Sabato 16 ottobre, ore 21, si terrà la Serata Charles Baudelaire, in cui la storica compagnia teatrale Chille de la Balanza porterà in scena uno spettacolo dedicato al grande scrittore e poeta francese nel bicentenario dalla sua nascita.

Infine, sabato 23 ottobre, Canone in verso si concluderà con lo spettacolo Bob Dylan: Ottant’anni di moltitudini, con David Riondino e Pietro Brunello, in cui narrazione e musica si uniranno per celebrare gli ottant’anni del cantautore più influente della storia.

La serata, come quelle successive, è a ingresso gratuito e si terrà alle 21.00. Per partecipare, è possibile prenotarsi online sul sito www.fondazionecarilucca.it sino ad esaurimento posti.

Altri articoli...

  1. Il Direttore del MANN al Liceo “G. De Chirico”
  2. Ad Assisi oltre 2000 giovani da 115 paesi per incontro con Papa su nuova economia
  3. “È nata una stella” menù a quattro mani, chef e pizzaiolo, al Rosa Pizza Restaurant
  4. Spazio 5. “50° Anniversario Abbey Road”
  5. Solennità di “San Gennaro” al Santuario-Parrocchia “Santa Maria delle Grazie e San Gennaro” in Trecase
  6. Napoli. Pizza Village 2019
  7. Assisi: Giannini, Sachs e Salgado alla quinta edizione del Cortile di Francesco
  8. La Pro Loco di Villaricca a sostegno dei giovani talenti: Alessia Moio in scena, con “Chantosamente & Scugnizza”
  9. “Pizza & Birra made in Petronio"
  10. Maggio della Vela e del Mare - presentazione mercoledì 17 aprile al Circolo Nautico Torre del Greco
  11. Al Palazzo Vescovile di Avellino "Celebrazione del cinque-centenario della scomparsa di Leonardo da Vinci "
  12. Pasqua 2019 - Settimana Santa Celebrazioni con il Cardinale Sepe
  13. 22 marzo. Aspettando La Festa della Musica a Salerno
  14. 21 marzo. Anteprima della Festa della Musica al Carcere Borbonico di Avellino
  15. Castelvenere, ‘La rinascita del camaiola’ e ‘Camaiola Wine Festival - Anteprima Vinitaly’
  16. Ercolano. Fino al 5 febbraio accessibile al pubblico il restauro di una pittura proveniente dalla Villa dei Papiri. Domenica 3 febbraio torna Domenicalmuseo
  17. A “Dona un giocattolo che regala un sorriso” arrivano anche i doni del Cardinale Sepe
  18. NATALE CON I POVERI
  19. Dal 23 al 25 Novembre VisiTuscia presenta la Tuscia
  20. Ecomondo e Key Energy alla Fiera di Rimini
  21. Depressione e pregiudizi: Luce sul Male Oscuro al Liceo Genovesi in Napoli
  22. Torna il Workshop sulla Medicina Narrativa nell’era della medicina di precisione
  23. MAI PIÙ SCHIAVI Biram Dah Abeid e la lotta pacifica per i diritti umani Maria Tatsos
  24. Toni Cosenza racconta e canta E. A. Mario
  25. Depressione e pregiudizi: Luce sul Male Oscuro al Liceo Genovesi di Napoli