Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Attualità
  • Visite: 646

Franceschini: con la riforma della scuola arrivano misure per la cultura attese da anni.

Equipollenza per i titoli delle scuole di musica e di cinema.

LAPILLI Foto dario franceschini 100“La riforma della scuola approvata oggi in via definitiva alla Camera  -dichiara il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini – risolve annosi problemi di un settore strategico per la crescita civile e democratica del Paese. I titoli di studio rilasciati dagli istituti attivi nei settori dei beni e delle attività culturali verranno equiparati al diploma di laurea. Finalmente trovano nuovi spazi gli insegnamenti legati alla storia dell’arte, alla musica, allo spettacolo e al cinema. Sono infine state adottate misure importanti che consentiranno la stabilizzazione dei comandati dal settore scuola da diversi anni presso musei, soprintendenze e luoghi della cultura”.