Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Attualità
  • Visite: 607

San Vitaliano, grande successo per " ‘A patana e notte"

LAPILLI locandina2Una serata all’insegna della tradizione e del divertimento quella organizzata da Populorum Progressio Onlus sabato scorso 11 luglio in piazza da Vinci a San Vitaliano. I volontari e i simpatizzanti dell’associazione hanno preparato gustose pietanze a base di patata, simbolo della tradizione contadina del paesino e dell’intero agro nolano.

Oltre 500 persone hanno potuto infatti gustare pasta e patate, gateau, parmigiana di patate, zuppa di patate, ma anche crocchè, patatine fritte e frittata di patate con cipolle e uova.

Oltre alla finalità aggregativa, la serata aveva anche l’intento di raccogliere fondi da destinare al restauro e alla manutenzione delle baracche dei campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau in vista della visita annuale del prossimo gennaio organizzata dall’associazione.

Un impegno che vede ormai da anni in prima linea la Populorum Progressio tutta, a favore di un luogo che lancia al mondo un messaggio attuale di tolleranza e pace tra i popoli.

“Lo scopo benefico e il rispetto nei confronti delle centinaia di persone intervenute - ha spiegato il presidente della Populorum Progressio Giovanni Malesci – ci impone di redigere una precisa rendicontazione delle entrate e delle uscite relative all’organizzazione della serata di sabato scorso. Renderemo tutto pubblico nelle prossime settimane”.

Ma i giovani dell’associazione non intendono certo fermarsi qui. C’è adesso in programma la Notte dello Sport a LAPILLI IMG 20150712 WA00031Mariglianella per la fine di luglio, la vacanza ecosostenibile del Coast to Coast, e poi, ancora, riprenderanno le attività autunnali in preparazione del viaggio ad Auschwitz.

L’appello dell’Associazione all’intero territorio rimane sempre lo stesso: non stancarsi di partecipare!

Giovanni Malesci -  www.giovannimalesci.info