Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Attualità
  • Visite: 544

Ministri cultura condannano violenza contro il patrimonio culturale mondiale

Ministri cultura condannano violenza contro il patrimonio culturale mondiale

Ecco il testo della Dichiarazione di Milano

LAPILLI Logo MiBACT 250La conferenza internazionale dei Ministri della Cultura del 31 luglio e 1° agosto a Expo Milano ha concluso oggi i suoi lavori approvando una dichiarazione congiunta sottoposta ai delegati dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini.

“I ministri – si legge nel testo della Dichiarazione di Milano – esprimono la loro più ferma condanna all’uso della violenza contro il patrimonio culturale mondiale ed esortano al rispetto ed alla tolleranza reciproca quale strumenti idonei al dialogo fra i popoli. Essi esprimono – prosegue la dichiarazione – la loro solidarietà alle nazioni colpite da catastrofi naturali. Per questo – si legge nella conclusione – esortano la comunità internazionale ad adoperarsi per la salvaguardia ed il recupero dei beni culturali”.

“I ministri della cultura – recita inoltre la dichiarazione – rivolgono un appello alle Nazioni Unite e all’UNESCO affinché i principi del dialogo tra le culture, il rafforzamento della tolleranza ed il rispetto reciproco fra popoli e culture diverse siano mantenute al centro dell’azione della comunità internazionale”.