Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Attualità
  • Visite: 467

Franceschini, tutte le soprintendenze avranno responsabile paesaggio

LAPILLI Logo MiBACT 250“Tutte le Soprintendenze uniche avranno per la prima volta un responsabile Paesaggio”. Lo ha detto il Ministro Dario Franceschini, intervenendo oggi alla riunione dell’Osservatorio Nazionale per la Qualità del Paesaggio e rendendo noto che il Ministero “sta lavorando con le regioni perché tutte in tempi rapidi approvino, sull’esempio della Puglia e della Toscana, i piani paesaggistici regionali, strumenti fondamentali che aiutano a salvaguardare il territorio e a rendere più veloci e trasparenti le diverse autorizzazioni e i diversi atti amministrativi.

 L’incontro di oggi ha affrontato alcuni degli aspetti più significativi della pianificazione paesaggistica: la promozione e l’attuazione dei piani paesaggistici, la compatibilità con i piani casa  e il rafforzamento del ruolo delle soprintendenze, in modo che possano corrispondere in modo sempre più puntuale al compito istituzionale di offrire  un efficiente servizio ai cittadini.

“Con la riunione di oggi, la prima che si tiene dopo il completamento della riforma del Mibact - ha dichiarato il Sottosegretario del Mibact Ilaria Borletti Buitoni, che presiede l'Osservatorio Nazionale per la Qualità del Paesaggio - offriamo un contributo qualitativamente prezioso affinché, dopo aver giustamente modernizzato strumenti e modalità della valorizzazione del nostro immenso patrimonio storico-artistico, adesso l'attenzione e gli sforzi siano dedicato ad un rafforzamento della tutela, dato che valorizzazione e tutela costituiscono due facce della stessa medaglia”.