Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Europa
  • Visite: 269

Giornata internazionale contro l'omofobia, la transfobia e la bifobia 2023

Giornata internazionale contro l'omofobia, la transfobia e la bifobia 2023

 

LAPILLI LOGO Comm. EU ottobre 2013 250Oggi la Commissione europea celebra la Giornata internazionale contro l'omofobia, la transfobia, la bifobia e l'interfobia (IDAHOBIT), che sensibilizza al problema della discriminazione e della violenza che le persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender, non binarie, intersessuali e queer (LGBTIQ) continuano a subire. La bandiera arcobaleno è esposta nella sede centrale della Commissione europea a Bruxelles e negli uffici della Commissione in tutta Europa, come simbolo della lotta contro l'odio e la discriminazione.

La Vicepresidente per i Valori e la trasparenza, Věra Jourová, ha dichiarato: “Nella nostra Unione ciascuno dovrebbe sentirsi sicuro di mostrare pubblicamente affetto ed essere sé stesso senza sentirsi minacciato. Tuttavia ciò non sempre avviene per la comunità LGBTIQ, i cui membri subiscono violenze fisiche e verbali nella vita reale o online. Siamo fermamente contrari a tale violenza e vogliamo garantire l'uguaglianza e la sicurezza per tutti, senza pregiudizi o limitazioni, perché tutti dobbiamo sentirci sicuri per poter prosperare e realizzare appieno il nostro potenziale.”

La Commissaria per l'Uguaglianza, Helena Dalli, ha dichiarato: “Ogni anno, il 17 maggio, ribadiamo il nostro sostegno alla comunità LGBTIQ e il nostro impegno a combattere tutte le forme di discriminazione, odio e violenza nei confronti delle persone LGBTIQ. Dobbiamo continuare a lottare per un'Unione dell'uguaglianza, in cui ogni persona possa essere sé stessa e amare chi sceglie.”

Nell'aprile 2023 la Commissione europea ha pubblicato una relazione sull'attuazione della sua strategia per l'uguaglianza LGBTIQ 2020-2025, in cui valuta i progressi compiuti finora. Dalla relazione emerge che la strategia ha contribuito ad accrescere l'interesse degli Stati membri dell'UE per le politiche in materia di uguaglianza delle persone LGBTIQ istituendo nuovi forum di dialogo, e a integrare l'uguaglianza delle persone LGBTIQ nelle politiche, nella legislazione e nei programmi di finanziamento dell'UE. Oltre 100 progetti volti a promuovere l'uguaglianza delle persone LGBTIQ hanno ricevuto finanziamenti dell'UE nell'ambito del programma Erasmus+, del Corpo europeo di solidarietà e del programma “Cittadini, uguaglianza, diritti e valori” (CERV).