Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Mostre
  • Visite: 30

Pulcinella, mitografia di una maschera. Salvatore Nuzzo in mostra allo SPAZIO ZERO11

LOCANDINA NUZZO 1 1Torre Annunziata. Venerdì 1 marzo 2019 alle ore 17,30 presso il Liceo dell'Arte e della Comunicazione "Giorgio de Chirico” (Aula magna – Auditorium) si terrà il dibattito e confronto sul tema: "Le origini di Pulcinella". Interverrano: Carlo Roberto Sciascia – Critico d'arte; Vittorio Giorgi – Console Onorario dell'Uzbekistan; Maria Giulia Carbone – Presidente Fidapa Calazia di Maddaloni; Vincenzo ASCIONE – Sindaco del Comune di Torre Annunziata; Aldo Ruggiero – Assessore alla Cultura del Comune di Torre Annunziata; Felicio IZZO–Preside Liceo dell'Arte e della Comunicazione “Giorgio de Chirico”; Crescenzio D'Ambrosio – Referente Spazio 011 – Artista; Ignazio Panariello – Commediografo – Regista; Ospite d'onore Carmine Coppola – Ultimo erede della "Maschera di Pulcinella".

Dal 1 Marzo al 30 Aprile 2019 lo SPAZIO ZERO11 - Laboratorio delle mostre dell’Istituto De Chirico propone Salvatore Nuzzo - "SCULTURE & DISEGNI" - Mitografia di una Maschera. Mostra di opere grafiche, plastiche, pittoriche e di decorazione ceramica a cura di Carlo Roberto Sciascia.

“Salvatore Nuzzo - ha affermato il critico Carlo Roberto Sciascia – non altera la forza del personaggio di Pulcinella, ma ne conserva la sua caratteristica più ‘nobile’ ed originaria; con maestria ne tratteggia il volto tra lo scanzonato e il meditabondo, sempre pronto a proporre una filosofia popolare quanto incisiva. Egli si confronta con la figura di Pulcinella, descrivendone il bouquet di elementi che racchiudono in sé l’essenza del popolo napoletano, smaliziato e riflessivo ma non triste, innamorato ed anche sfrontato, furbo ma credulone, filosofo ma pratico. L’iter che Nuzzo intraprende si dipana tra metamorfosi e trasfigurazioni, linguaggi accattivanti e tradizione per descrivere un uomo-maschera irriducibilmente fedele a sé stesso, procedendo in un percorso scandito dagli assunti tipici attinti dal repertorio stratificato nei secoli, ribadito e rinnovato dall’immaginario collettivo fino all’attuazione di esiti raffigurativi della stessa contemporaneità. Salvatore Nuzzo si addentra in un discorso gestuale che racconta l’umanità dietro la maschera immutabile nel tempo; con i chiaroscuri nei disegni, con la movenza ed il portamento nelle ceramiche, con la imperturbabilità dei cromatismi nei dipinti esalta l’eccezionale furbizia capace di risolvere i più disparati problemi in un inarrestabile desiderio di rivincita supportata da una inesauribile voglia di vivere; la sua vitalità appartiene ad una categoria universale, comune a tutte le culture e intrinseca ad ogni ideologia”.

SPAZIO ZERO11

Laboratorio delle mostre

Salvatore Nuzzo

"SCULTURE & DISEGNI"

Mitografia di una Maschera

Mostra di opere grafiche, plastiche, pittoriche e di decorazione ceramica

a cura di Carlo Roberto Sciascia

Dal 1 Marzo al 30 Aprile 2019 - Orario Mostra - da lunedì a venerdì: 9:00 - 19:00

sabato 9:00- 14:00