Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Mostre
  • Visite: 794

Museo Duca di Martina Sabato 2 luglio Il patrimonio dei bambini illustrato dai ragazzi

 Sabato 2 e domenica 3 luglio 2016

Festa dei musei

Museo Duca di Martina

Sabato 2 luglio, ore 9,30-13,30

Il patrimonio dei bambini illustrato dai ragazzi

LAPILLI Foto piattoGli studenti dell’Istituto “Carlo Levi” di Marano (Na) illustreranno ai piccoli visitatori le vedute e i paesaggi della Campania dipinti sulle porcellane settecentesche della Real Fabbrica di Napoli. L’attività didattica, finalizzata alla conoscenza del territorio campano e alle sue evoluzioni attraverso i secoli, si svolge nell’ambito dei percorsi di “Alternanza Scuola - Lavoro".

La partecipazione è gratuita per i visitatori muniti di biglietto.

Domenica 3 luglio, ore 9,30- 13,30

Il Patrimonio per/di tutti- Paesaggi orientali e paesaggi napoletani a confronto

Gli studenti dell’Istituto “Carlo Levi” di Marano (Na) illustreranno ai visitatori le differenti forme di paesaggi dipinti sulle porcellane del patrimonio d'arte del museo.

Un percorso organizzato come un gioco, per riconoscere e scoprire le differenze tra i paesaggi rappresentati sulle porcellane cinesi “bianche e blu”, “famiglia verde” e “famiglia rosa” e quelli dipinti sulle porcellane napoletane della Real Fabbrica di Napoli. L’attività didattica si svolge nell’ambito dei percorsi di “Alternanza Scuola - Lavoro". La partecipazione è gratuita.

Domenica 3 luglio dalle ore 9.30 alle 13.30

LAPILLI Foto GalanteriaIl Patrimonio per/di tutti-

Galanterie del mare. Objets de vertu in tartaruga e madreperla.

Gli studenti dell’Istituto “Carlo Levi” di Marano (Na) illustreranno ai visitatori la raffinata collezione del Museo: le ‘Galanterie’ e gli oggetti preziosi in tartaruga e madreperla. Tabacchiere, odorini, pomi di bastone, astucci, ‘nécessaires’ erano i complementi essenziali dei riti galanti, accessori indispensabili della moda maschile e femminile ma anche ostentazione di eleganza e prestigio sociale. La collezione rappresenta la testimonianza di un’epoca, il Settecento, caratterizzata alla celebrazione dei piaceri effimeri e del lusso. La partecipazione è gratuita.