Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Libri
  • Visite: 296

Al via Il Maggio dei Libri: già oltre 3.000 le iniziative registrate in banca dati

Al via Il Maggio dei Libri: già oltre 3.000 le iniziative registrate in banca dati

Foto Libro 250È tutto pronto, e ormai ci siamo. Bibliotecari, insegnanti, librai… ma anche editori e bookblogger, sindaci e privati cittadini, grandi e piccini. Ai nastri di partenza non manca più nessuno e il via ufficiale, al grido Se leggi sei forte!, tema istituzionale, scatta domenica 23 aprileGiornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore. È la tredicesima edizione de Il Maggio dei Libri, la campagna del Centro per il libro e la lettura che per oltre un mese – fino al 31 maggio – invita a realizzare iniziative di promozione della lettura nei contesti più disparati, per trasformare l’Italia, da Nord a Sud, in un microcosmo incantato fatto di storie, capace di abbracciare gli amanti della lettura come anche chi non ha l’abitudine di leggere.

Quest’anno il tradizionale appuntamento primaverile con la più importante campagna nazionale di promozione della lettura è celebrato dalla potenza dell’immagine realizzata dall’illustratrice Cristina Sosio in collaborazione con Romics, nella quale una figura femminile in armatura, deposti spada e scudo, si immerge nella lettura, divenendo così simbolo di vera forza. Quella forza che, proprio come per l’ultima edizione di Libriamoci e in un’ottica di continuità tra le due iniziative, fonda il tema della campagna e i tre filoni nei quali è declinato: La forza delle paroleI libri, quelli forti… e Forti con le rime, ciascuno pensato per accogliere molteplici generi letterari e suggerire spunti bibliografici, divisi per fascia d’età, dai quali lasciarsi ispirare per organizzare le proprie iniziative.

La forza evocata da Il Maggio dei Libri si rifà senz’altro a un orizzonte fecondo di sapere, conoscenza e bellezza, concetti che niente hanno a che vedere con qualsivoglia altra accezione brutalmente muscolare.” È con queste parole che Angelo Piero Cappello, direttore del Centro per il libro e la lettura, commenta la nuova edizione della campagna. “Le ragioni della pace, della convivenza e del dialogo sono gli elementi costitutivi di questo genere di forza, della quale la lettura è strumento principe di acquisizione. A questo proposito non posso non ricordare le parole del nostro ministro della cultura Gennaro Sangiuliano, secondo il quale la lettura non è soltanto un esercizio scolastico, ma un’occasione di crescita spirituale. Ecco, è proprio in questa crescita che risiede tutta la forza degli esseri umani, sia in qualità di singoli individui, sia come collettività: il più nobile dei poteri, che si conquista solo attraverso la lettura”.

Oltre alle migliaia di iniziative organizzate con passione dagli amanti dei libri, come è ormai tradizione anche quest’anno Il Maggio dei Libri sarà valorizzato da alcuni eventi speciali: dal calendario di appuntamenti del Centro per il libro e la lettura al Salone Internazionale del Libro di Torino agli Stati generali dei Patti per la lettura a Trapani; dal progetto Manzoni ON AIR – frutto della sinergia tra il Centro per il libro e la lettura ed Emons libri&audiolibri – al prezioso sostegno della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci con le interviste ai finalisti del Premio Strega; dai contenuti esclusivi delle Librerie FeltrinelliLibraccio e Maremosso all’immancabile contributo delle talentuose autrici del Concorso letterario nazionale Lingua Madre, sino al valore aggiunto della grande festa del libro e della lettura già in corso a Palermo con la manifestazione La via dei Librai. Una serie di appuntamenti imperdibili, molti dei quali ancora in fase di organizzazione, di cui è possibile tenere traccia sul sito della campagna e attraverso i canali social: Facebook @ilmaggiodeilibriTwitter @maggiodeilibri e Instagram @ilmaggiodeilibri, tag ufficiale #ilMaggioDeiLibri.

Naturalmente, anche per questa edizione tutte le iniziative inserite nella banca dati de Il Maggio dei Libri concorrono al Premio nazionale per il libro e la lettura, conferito ai cinque migliori progetti di promozione della lettura realizzati nell’ambito di altrettante categorie: BibliotecheAssociazioni culturaliIstituti scolasticiCarceri, strutture sanitarie e di accoglienza per anzianiLibrerie. A fare la differenza saranno, oltre a originalità e innovazione, la capacità da parte degli organizzatori di fare rete con le altre realtà territoriali (in particolare attraverso i Patti locali per la lettura) e, per le scuole, la presentazione di un progetto di carattere continuativo da Libriamoci a Il Maggio dei Libri. I vincitori saranno annunciati durante la settimana di Libriamoci 2023 e l’assegnazione ufficiale del Premio si terrà in occasione di Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, in programma a Roma dal 6 al 10 dicembre 2023. Maggiori dettagli e il regolamento completo sono disponibili qui.

PER APPROFONDIRE…

Le attività legate a Il Maggio dei Libri sono come sempre ricchissime e numerose: ad oggi sono oltre 3.000 le iniziative già registrate nella banca dati, distribuite su tutto il territorio nazionale a testimonianza, ancora una volta, del grande entusiasmo e della voglia di fare comunità che animano gli amanti dei libri.

Il Centro per il libro al Salone Internazionale del Libro di Torino

Il Centro per il libro e la lettura celebra Il Maggio dei Libri al Salone Internazionale del Libro di Torino organizzando un incontro (venerdì 19 maggio, ore 10.45, Arena Bookstock) rivolto a ragazzi e studenti in cui esplorare il concetto di “forza”. Invitato a prendere parte al dibattito è il campione di ultraciclismo Omar Di Felice, testimone di come la preparazione mentale ed emotiva, allenate anche con la lettura, siano imprescindibili nello sport come nella vita. In dialogo con il giornalista Federico Vergari, l’intervento dello sportivo autore di Artico (Baldini+Castoldi), sarà anticipato dai saluti istituzionali di Marino Sinibaldi, presidente del Centro per il libro e la lettura. Sono però moltissimi gli altri eventi organizzati dal Centro per il libro e la lettura al Salone: dal dibattito sui nuovi strumenti adottati assieme al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per l’istruzione italiana nel mondo alle numerose iniziative dedicate a scuole, insegnanti e studenti; da Leggiamoci – il progetto attuato in sinergia con la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci – al passaggio di testimone da Ivrea a Genova in qualità di Capitale italiana del libro; dalla presentazione dell’edizione 2023 di Libriamoci a quella della piattaforma interattiva Mappa letteraria… e molto, molto altro. Un calendario di appuntamenti fittissimo, tutto a beneficio della campagna e con un ampio ventaglio di ospiti illustri.

Gli Stati generali dei Patti per la lettura a Trapani 

L’edizione 2023 dei Patti per la lettura è in programma a Trapani per venerdì 12 e sabato 13 maggio. È l’occasione per riprendere il dibattito sul tema dei Patti, essenziale strumento di programmazione delle politiche pubbliche di promozione della lettura e requisito fondamentale per i comuni che vogliono richiedere la qualifica di Città che legge. Con gli interventi di Marino Sinibaldi, presidente del Centro per il libro e la lettura, del direttore Angelo Piero Cappello, delle autorità locali, dei referenti dei progetti vincitori dei bandi e dei Patti per la lettura di varie città italiane, saranno discussi gli strumenti di attuazione e le strategie messe in atto dal Centro per il libro e la lettura, i dati e i risultati degli ultimi anni circa i bandi di finanziamento e le reti territoriali e le esperienze sul territorio nazionale dei progetti vincitori, con focus sul fundraising per la cultura e sul ruolo delle biblioteche.

Manzoni ON AIR – Il progetto del Centro per il Libro con Emons libri&audiolibri

Il 22 maggio, in occasione dei 150 anni dalla scomparsa di Alessandro Manzoni, le parole del suo capolavoro, I promessi sposi, risuoneranno in tantissimi luoghi della nostra quotidianità attraverso la voce di Paolo Poli grazie a Manzoni ON AIR, il progetto del Centro per il libro e la lettura ed Emons libri&audiolibri che – grazie al sostegno di numerosi partner de Il Maggio dei Libri – porterà in filodiffusione quindici brevi estratti dai passi più noti del romanzo: dalla metropolitana di Roma alle biblioteche milanesi, fino agli alberghi di Torino. Inoltre, aderendo a Il Maggio dei Libri, è possibile per tutti partecipare al progetto. Basta registrare la propria iniziativa “manzoniana” ­– da realizzare preferibilmente il 22 maggio – nella banca dati sul sito ufficiale della campagna e scaricare da questa pagina i file audio di Manzoni ON AIR utili a realizzarla, riproducendoli in filodiffusione nei luoghi destinati all’evento.

Le interviste ai finalisti del Premio Strega della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci

Anche quest’anno la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci partecipa a Il Maggio dei Libri come partner ufficiale e lo fa coinvolgendo i dodici autori candidati al Premio Strega. Domenica 23 aprile, in perfetta sincronia con l’inizio della campagna, i social ufficiali della Fondazione diffonderanno l’attesissima video-intervista alle scrittrici e agli scrittori della dozzina, che dal 13 aprile scorso sono già operativi offline presso i circoli di lettura delle Biblioteche di Roma, impegnati in una serie di incontri che si protrarranno fino al 23 maggio. Oltre alla forza della prosa, però, la Fondazione valorizza anche quella della poesia, affidandola al talento di Sergio Rubini, le cui letture di componimenti selezionati, accompagnate dal live painting di Alessandro Sanna, saranno presto fruibili sui canali social della Fondazione.

I contenuti esclusivi delle Librerie Feltrinelli, Libraccio e Maremosso

Le Librerie FeltrinelliLibraccio e Maremosso fanno fronte comune per esaltare la campagna attraverso tutti i loro canali, con tantissimo entusiasmo e l’obiettivo di riflettere e far riflettere sulla forza delle parole, delle storie e della poesia. Gli incontri con gli autori nelle librerie di tutta Italia saranno come sempre numerosissimi e affiancheranno l’iniziativa del Libraccio sul proprio sito ufficiale che dedicherà una pagina speciale all’approfondimento dei temi legati alla campagna. Ricchissima e imperdibile la proposta del magazine digitale di lafeltrinelli.it, Maremosso,che valorizzerà Il Maggio dei Libri pubblicando approfondimenti e tre accurate bibliografie, ciascuna dedicata a un filone tematico della campagna. Ma non è tutto: la rubrica Arcipelago Kidz, pensata per i più giovani, li coinvolgerà attivamente, impegnandoli in prima persona nell’analisi di un racconto e nella produzione di una recensione. Dulcis in fundo, i canali social ufficiali, che esploderanno letteralmente di contenuti esclusivi!

Il Concorso letterario nazionale Lingua Madre per Il Maggio dei Libri

Da sempre impegnato nella promozione del valore sociale della lettura, anche quest’anno il Concorso letterario nazionale Lingua Madre rinnova la propria partnership con Il Maggio dei Libri attraverso un interessante calendario di appuntamenti. Gli incontri, le presentazioni e le numerose iniziative partiranno ufficialmente il 30 aprile, con l’assegnazione del Premio Speciale Giuria Popolare del XVIII Concorso letterario nazionale Lingua Madre, per proseguire il 5 maggio con le giovani autrici del Concorso Lingua Madre, che saranno coinvolte nel webinar It-aliene: il sistema complesso dell’identità,nell’ambito di “Librissimi – Toronto Italian Book Festival”. Tra il 18 e il 22 maggio è inoltre previsto un ricco mosaico di eventi per la XXXV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino e del Salone OFF. Tra questi, gli incontri con le autrici Marcela LuqueTiziana Colusso e Nunzia Scarlato, la Premiazione del XVIII Concorso letterario nazionale Lingua Madre e molto altro ancora.

Cittadinanza e umanità de La via dei Librai

È in corso nella sua ottava edizione – dal 20 al 25 aprile – La via dei Librai, la manifestazione partner de Il Maggio dei Libri promossa dal comitato La via dei Librai in collaborazione con l’Associazione Cassaro Alto, l’associazione Ballarò significa Palermo e il Comune di Palermo. Gli eventi dell’ormai tradizionale festa del libro e della lettura che per sei giorni animano il cuore del centro storico di Palermo, tra Porta Nuova e il Teatro del Sole, quest’anno seguono il filo rosso di un tema importante e attualissimo: “Cittadinanza e umanità”. Presentazioni di libri, interviste agli autori, letture ad alta voce, dibattiti e convegni avranno quindi al centro un’indagine attenta e approfondita sul rapporto tra l’umanità che contraddistingue ciascun individuo e lo Stato. Per il manifesto tematico, gli aggiornamenti, tutte le informazioni e i dettagli sul fitto programma di iniziative è possibile visitare il sito ufficiale della manifestazione e i canali social collegati.

COME ADERIRE ALLA CAMPAGNA

L’adesione a Il Maggio dei Libri è semplicissima: per partecipare basta collegarsi al seguente indirizzo e inserire la propria iniziativa completando la procedura con descrizioni accattivanti e sintetiche corredate, se disponibile, da un’immagine o locandina (sul sito della campagna e sul canale YouTube del Centro per il libro e la lettura è disponibile un video tutorial di guida alla compilazione). Inoltre, sono disponibili per tutti i soggetti coinvolti i materiali grafici da scaricare e personalizzare per promuovere il proprio programma di eventi.