Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Libri
  • Visite: 410

A Trecase la presentazione del libro di Teresa Civitella “La Donna Tessitrice” MReditori

A Trecase la presentazione del libro di Teresa Civitella “La Donna Tessitrice” MReditori

 

Foto 10 250Venerdì 10 marzo 2023 a Trecase presso il salone dell’oratorio “don Giuseppe Tortora” del Santuario parrocchiale “S. Maria delle Grazie e San Gennaro” retto da don Salvatore Scaglione, si è tenuto la presentazione del libro “La Donna Tessitrice” di Teresa Civitella – MReditori.

L’evento, promosso dall’associazione culturale Prometeo, rientra tra le iniziative del ciclo “La cultura sotto il Vesuvio” che il sodalizio, presieduto da Francesco Manca, ha tra le sue finalità istituzionali per promuovere la cultura come motore etico e di sviluppo anche economico della società in generale e del territorio vesuviano in particolare. L’incontro ha inteso affrontare il tema della violenza sulle donne e della parità di genere nelle famiglie, nella società, nelle scuole e nel mondo del lavoro. “La Donna Tessitrice” è un’interpretazione della funzione della donna nella società a partire dal mito di Penelope, la tessitrice per antonomasia, fino all’età contemporanea in cui ogni donna consapevolmente, ma non sempre, riveste ancora quel ruolo.

Nell’excursus che attraversa i secoli viene proposto per ogni epoca uno stereotipo di donna, ma anche il suo “controstereotipo”, quasi sempre zittito dal sistema in maniera violenta.

Vengono, poi, ripercorse le tappe della faticosa conquista dei diritti, per poter, infine, suggerire una riflessione sulla condizione attuale della donna in Occidente come in Oriente: a fronte dei “Passi avanti” fatti sul piano giuridico, sociale e politico, quanti “Passi indietro” possiamo contare sul piano della effettiva realizzazione dei diritti conquistati?

Il libro della professoressa Teresa Civitella “La Donna Tessitrice” edito da MReditori, originaria di Torre del Greco, docente di Lingua e cultura latina e Lingua e cultura greca presso ilFoto 17 250 Liceo classico “Gaetano De Bottis” di Torre del Greco, è stato occasione per parlare della conquista dei diritti della donna nei secoli ben esplicitati dall’autrice nei quattro capitoli del suo libro e quale ruolo hanno e devono avere la scuola, i media, i social network per far comprendere alle nuove generazioni il ruolo della donna nella famiglia, nella società.  Si è evidenziato, inoltre, come la partecipazione femminile sia stata apertamente ricercata e riconosciuta, in seguito alle lotte intraprese dalle donne per il riconoscimento dei diritti naturali nel corso dei secoli anche se permangono ancora diverse disuguaglianze in ambito politico, sociale ed economico per arrivare alla completa parità giuridica tra uomini e donne riconosciuta e garantita anche dalla nostra Carta costituzionale. L’evento è stato introdotto da Salvatore Belardo, vicepresidente dell’associazione Prometeo. Con l’autrice Teresa Civitella hanno conversato Francesco Manca, giornalista, presidente dell’associazione Prometeo e Felicio Izzo, già preside del Liceo Statale “Giorgio de Chirico” di Torre Annunziata. Le letture di alcuni brani del libro sono state a cura del Gruppo artistico Prometeo. All’evento, presenti numerose persone, hanno partecipato tra gli altri, in rappresentanza del Comune di Trecase, retto da Raffaele De Luca, le assessore Maria Rosaria Balzano e Teresa Matrone, rispettivamente con deleghe alla P.I. e Cultura e agli Eventi; Judith Jámbor, presidente dell’associazione italo-ungherese “Maria d’Ungheria Regina di Napoli”; Nunzia Vitiello, presidente dell’associazione Ce.P.S.A.V. (Centro Promozione e Sviluppo Area Vesuviana); Gennaro Cretella, presidente dell’associazione “Ganesh ODV”.

                                                                                                                                                                                                       

Cesare Bifulco