Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

  • Categoria: Libri
  • Visite: 259

Portici. Il romanzo d'esordio di Alessandro Polidoro, “Diario separato. Storia di un uomo qualunque” (Terra Somnia Editore).

Locandina BLab copertina 250Sabato 16 marzo, ospite di “Lib(e)ri al parco”, la rassegna diretta da Ileana Bonadies, Alessandro Polidoro col suo romanzo “Diario separato” (Terra Somnia Editore). Intervengono Valentina de Giovanni e Anna Esposito. 

Protagonista dell'appuntamento di marzo della rassegna letteraria “Lib(e)ri al parco”, promossa dall’associazione BLab, in collaborazione con la libreria Mondadori Point di Portici, NapoliCittàLibro – Salone del Libro e dell’Editoria e Campania Legge - Fondazione Premio Napoli, il romanzo d'esordio di Alessandro Polidoro, “Diario separato. Storia di un uomo qualunque” (Terra Somnia Editore).

A conversarne con l'Autore, sabato 16 marzo alle ore 11 (presso Villa Fernandes, via Diaz 144 - Portici, Na), la giornalista e curatrice della rassegna Ileana Bonadies, l'avvocata matrimonialista Valentina de Giovanni, la psico-pedagogista Anna Esposito. 

Ispirato a vicende autobiografiche, "Diario separato. Storia di un uomo qualunque" narra la storia di Lorenzo, un giovane professionista napoletano, dedito alla famiglia e al lavoro, la cui quotidianità, apparentemente serena, viene sconvolta dalla decisione di sua moglie di porre fine al loro matrimonio. 

Da questo momento in poi la sua esistenza subisce un cambiamento radicale, ma se da un lato lo sconforto prende il sopravvento, dall'altro la separazione si trasforma in una straordinaria opportunità di crescita, come uomo e come padre. 

Realistico ritratto di generazioni a confronto, "Diario separato" pone l'accento sulla necessità di porre al primo posto la tutela dei figli e auspica un intervento legislativo a favore della categoria svantaggiata dei "padri separati", accendendo anche i riflettori sulla tragedia della violenza di genere, acuita, spesso, in occasione proprio delle separazioni matrimoniali.

Alessandro Polidoro, editore, presidente di NapoliCittàLibro – Salone del libro di Napoli e vicepresidente dell’Associazione Campana Editori, svolge da oltre trent’anni la professione di dottore commercialista, ed è Cavaliere dell’Ordine di Napoli. "Diario separato" è il suo primo romanzo. 

Ingresso libero.