Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.

Salerno

  • Scritto da alla redazione
  • Categoria: Lapilli Salerno
  • Visite: 832

Il Salerno in Fantasy sta tornando!!!

LAPILLI manifesto sif2015 web versionMancano 10 giorni all’arrivo della prima convention interattiva dedicata al fantasy! Il 3-4-5 luglio, Salerno si riscoprirà fantastica, grazie alla terza edizione del SIF. Inaugurato nel 2013 al Parco del Seminario, l’evento si terrà, quest’anno, in pieno centro cittadino, presso lo storico Palazzo Fruscione, la strada adiacente la Villa Comunale ed il Teatro Verdi e la Villa Comunale stessa. Quest’ultima sarà aperta al pubblico, con stand ed attrazioni, ad eccezione di alcune zone riservate alle attività del festival. Gran parte degli incontri e degli spettacoli si terranno nella strada vicino al Teatro Verdi, dove potersi immergere, in pieno stile fantasy, nelle atmosfere più suggestive del genere. Palazzo Fruscione, invece, sarà la sede di mostre, workshop e degli attesissimi diorami Lego. Altra punta di diamante, le installazioni laser che riprodurranno una vera sezione dedicata a Mission Impossible. Non mancheranno ospiti di settore, tra questi: Claudio Sorrentino, storico doppiatore di Mel Gibson e Mazinga Z, lo youtuber Mattia Ferrari, Renata Fusco poliedrico talento salernitano, Angelica Moranelli, reduce dal successo di “Armonia di Pietragrigia”. Da non dimenticare l’incontro con Il Giffoni Experience, che permetterà ai partecipanti del Salerno in Fantasy di vincere un biglietto per il meet & greet con Martin Freeman. I cancelli si apriranno alle 11:00 del mattino per proseguire con le attività durante tutta la giornata. La sera, sarà affidata alla Notte Bianca, partner dell’evento.

Per info visita la pagina FB o il sito www.salernoinfantasy.com

  • Scritto da Maria Serritiello
  • Categoria: Lapilli Salerno
  • Visite: 780

Infiorata di Ogliara (Sa) alla sua sesta edizione

LAPILLI Infiorata OgliaraMeriterebbe essere ripetuta l'infiorata di Ogliara, svoltasi il 6 e 7 giugno scorso sotto una pioggia battente. Un vero peccato non averla potuta godere a pieno, ma solo per poche ore, prima che l’acqua facesse da padrone. L’immenso lavoro svolto dal gruppo del Campanile di Ogliara e dai parrocchiani volenterosi, collaborati da un gruppo di fedeli della chiesa di Santa Margherita di Pastena, saliti fin quassù per dare una mano, in un affratellato gemellaggio, a cui si sono uniti il gruppo degli gli scout, è andato del tutto vanificato. Peccato perché l’Infiorata di Ogliara, man mano il passar delle edizioni, siamo, infatti, alla 6a, ha raggiunto ottimi livelli, tanto da porsi all’attenzione anche al di fuori della provincia ed essere invita all’INFIORATA STORICA DI ROMA il 28 e 29 giugno 2015. Una bella soddisfazione che premia la fatica e porta il nome di Ogliara al giusto riconoscimento.

Traffico deviato su tutto l'asse principale, in entrata ed in uscita da Ogliara, balconi e negozi infiorati per il passaggio del Corpus Domini, insomma tutto preparato a puntino, ma a dare spettacolo non sono stati i fiori di bellezza incredibile, bensì la pioggia, inopportuna, quanto indesiderata, per una manifestazione tutta da svolgere all’esterno.

Il Campanile di Ogliara, l’associazione parrocchiale e di promozione sociale, in un connubio tra arte, spettacoli e funzioni religiose ha organizzato, con la Parrocchia Santa Maria e San Nicola di Ogliara, la manifestazione soave per profumi e colori che, oltre alle belle forme disegnate a terra dai numerosi e variopinti petali, ha anche previsto il concorso della migliore vetrina e del miglior balcone in fiore. Ogliara così, avvolta e travolta dai fiori e dai profumi, è uno spettacolo elegante come pochi.

Maria Serritiello